Passa ai contenuti principali

Inaugurazione CSE di Morosolo 12 settembre 2016

Il 12 settembre dopo la messa delle 20.30, alle ore 21.15 si terrà un incontro dove si parlerà de Il Millepiedi e dell’apertura del nuovo Centro Socio Educativo.
Saranno presenti un educatore, una coppia di genitori, un volontario e una psicologa, che parleranno della loro esperienza e del Millepiedi.
L’incontro si svolgerà in chiesa durante la "Sagra Settembrina" che si terrà dall’ 8 al 15 settembre a Morosolo.
Non mancate perché sarà interessante e bello e vi offriremo anche qualche dolcetto, vi aspettiamo numerosi!


Un breve riassunto della nostra storia
Il millepiedi è nato nel 1998 a Induno Olona, che è stata la nostra prima sede. È un centro per ragazzi e ragazze disabili di età compresa tra i 18 e i 65 anni. La sede era molto piccola e noi stavamo molto stretti. Dopo qualche anno i nostri educatori hanno deciso di aprire una nuova sede a   San Fermo, che è   un quartiere di Varese. 
Il nostro centro  offre diversi servizi:  Minori, SFA e CSE ma anche dei corsi  sportivi ,teatrali, artistici e informatici . E infine abbiamo aperto una Casa Didattica a Morosolo, dove si possono fare dei week end   e corsi di cucina   che si chiamano “Acquolina in bocca” aiutati dai nostri educatori. 

I week end si fanno due volte al mese e si impara a conoscersi meglio e creare una bella amicizia tra noi. Nei week end impariamo a essere molto indipendenti e a essere autonomi, per esempio impariamo a fare il letto, a cucinare, a lavare i piatti, a fare la spesa, a lavare il pavimento, ecc.  Durante i week end si fanno anche dei giochi e delle bellissime scampagnate nei dintorni, oppure si vedono dei film o si esce a bere qualcosa.


Il corso di “Acquolina in bocca”, invece, è un bellissimo corso di cucina che si tiene il Lunedì , il  Martedì e il Giovedì sera dalle ore 17:00 alle 21:00. Prima di tutto noi ragazzi andiamo a fare la spesa con le nostre educatrici e poi si cucina. Tante volte ci beviamo anche una gustosissima tisana relax . La cosa più difficile è quella di lavare i piatti e le stoviglie. 
La cosa bella della casa “Mille e una notte” e quella che i ragazzi imparano a cucinare ed è  proprio una casa accogliente.  


Commenti

Post popolari in questo blog

Buon Anniversario Mamma e Papà

Carissimi mamma papà, auguri di buon anniversario. Io sono felice di festeggiare con voi l’anniversario di matrimonio. Vi voglio un sacco di bene. Mamma e papà vi ringrazio di stare affianco a voi. Mamma sei simpatica e sei bravissima a cucinare cose buone. Papà sei simpatico e bravissimo e sei bravissimo a fare le parole crociate. Papà è bellissimo guardare la partita in televisione insieme.
Tanti auguri di buon anniversario da Roby Per mamma e papà Vi voglio tanto bene




LE PAROLE STRANIERE DA ITALIANIZZARE

Oggi giorno nella nostra lingua usiamo un sacco di forestierismi provenienti maggiormente dall’inglese e dal francese. Ce ne sono alcuni che non italianizziamo mai come:

·backgammon = tavola reale ·baseball = pallabase ·biberon = poppatoio ·bob = guidoslitta ·bulldozer = apripista ·bunker = casamatta ·camion = autocarro ·chef = capocuoco ·computer = elaboratore ·container = contenitore ·cowboy = vaccaro ·decoder = decodificatore ·encoder = codificatore ·frac = marsina ·garage = autorimessa ·gilet = panciotto ·guardrail = guardavia ·halibut = ippoglosso ·hamburger = svizzera

LA MIA AMICA ENZA

mia amica Enza Io ho tantissime amiche ma in particolare vi vorrei descrivere Enza . È una brava donna sempre sorridente , è molto abbronzata , la conosco da settembre ma c’è voluto qualche mese per essere suo amico. All’ inizio la chiamavo sempre Signora Enza ma lei mi ha detto di chiamarla solo Enza.  La frequento quasi tutte le mattine e ci sentiamo anche su messanger e whatsapp. Io ho incominciato a frequentarla perché viene in piscina all’ “Oasi” dove vado io. Enza è sposata con il mio amico Antonio e ha due figlie e tre nipoti maschi e una femmina , la femmina ha 7 mesi mentre i maschi sono più grandi. Con Enza qualche volte usciamo anche a mangiare con le nostre amiche Franci, Olga, Gina, Lory e Alberta .Quando facciamo queste cenette partecipano anche i loro mariti Antonio, Luciano e Gianfranco e ci divertiamo proprio tanto. Settimana scorsa mi ha regalato il vino che ha fatto Antonio che io non ho ancora provato, quando vado al mare gli scriverò una bella cartolina. Enza no…