Passa ai contenuti principali

LA MIA GRANDE AMICA FRANCESCA




Io ho tantissimi amici ma in particolare vi voglio descrivere Francesca. È  alta quasi come me, porta gli occhiali, ha i capelli rossi, è molto simpatica.  L’ho conosciuta in piscina l’anno scorso ma c’è voluto tempo per diventare suo amico. Ha iniziato a venire  in piscina verso primavera dello scorso anno ma io ho iniziato a conoscerla a Luglio a casa della nostra amica Rita D, durante un happy hour  a cui  hanno partecipato tutte le donne che fanno Idro Jumpy e Idro bike , io ero l’unico uomo. La Francesca mi è stata subito simpatica perché  ha due bellissime passioni : quella per la  tecnologia e quella  per la fotografia, infatti quella sera ha fatto tantissimi  selfie.  La Francesca è anche su facebock e con lei chatto tutti i giorni e gli dò sempre il buon giorno e lei mi risponde sempre. In Italia non ha parenti perché sono tutti negli U.S.A solo suo marito Luciano è  in Italia e  vivono ad Arcisate con la loro super cagnolina Tata. Durante questi ultimi mesi la Francesca mi ha fatto una bellissima proposta di fare un gruppo facebock con le donne della piscina, io ho accettato subito perché per me è come un gioco, ma fare l’amministratore di questo gruppo può essere sia semplice che difficile così io e lei adesso siamo i due amministratori del “Piscina grup”  . Io lei la chiamo” Ammi” perché è il diminutivo di amministratrice. Grazie a lei ho conosciuto Paola, Laura, Gina, Olga, Alberta, Enza e Loredana che sono le altre nostre amiche che vengono in sauna e bagno turco con me e mia mamma. Per natale gli ho anche regalato una confezione di biscotti fatti da me e anche quelli che abbiamo fatto ad acquolina li ho dati a lei e lei mi ha regalato con Letizia e Rita D l’ultimo libro di Antonella Clerici.  Io a Francesca voglio tantissimo bene e anche a Luciano e alla Tata. Vorrei che la nostra amicizia duri più a lungo possibile. Sei proprio una amica speciale t.v.t.b
JACOPO 


Commenti

Post popolari in questo blog

Buon Anniversario Mamma e Papà

Carissimi mamma papà, auguri di buon anniversario. Io sono felice di festeggiare con voi l’anniversario di matrimonio. Vi voglio un sacco di bene. Mamma e papà vi ringrazio di stare affianco a voi. Mamma sei simpatica e sei bravissima a cucinare cose buone. Papà sei simpatico e bravissimo e sei bravissimo a fare le parole crociate. Papà è bellissimo guardare la partita in televisione insieme.
Tanti auguri di buon anniversario da Roby Per mamma e papà Vi voglio tanto bene




LE PAROLE STRANIERE DA ITALIANIZZARE

Oggi giorno nella nostra lingua usiamo un sacco di forestierismi provenienti maggiormente dall’inglese e dal francese. Ce ne sono alcuni che non italianizziamo mai come:

·backgammon = tavola reale ·baseball = pallabase ·biberon = poppatoio ·bob = guidoslitta ·bulldozer = apripista ·bunker = casamatta ·camion = autocarro ·chef = capocuoco ·computer = elaboratore ·container = contenitore ·cowboy = vaccaro ·decoder = decodificatore ·encoder = codificatore ·frac = marsina ·garage = autorimessa ·gilet = panciotto ·guardrail = guardavia ·halibut = ippoglosso ·hamburger = svizzera

LA MIA AMICA ENZA

mia amica Enza Io ho tantissime amiche ma in particolare vi vorrei descrivere Enza . È una brava donna sempre sorridente , è molto abbronzata , la conosco da settembre ma c’è voluto qualche mese per essere suo amico. All’ inizio la chiamavo sempre Signora Enza ma lei mi ha detto di chiamarla solo Enza.  La frequento quasi tutte le mattine e ci sentiamo anche su messanger e whatsapp. Io ho incominciato a frequentarla perché viene in piscina all’ “Oasi” dove vado io. Enza è sposata con il mio amico Antonio e ha due figlie e tre nipoti maschi e una femmina , la femmina ha 7 mesi mentre i maschi sono più grandi. Con Enza qualche volte usciamo anche a mangiare con le nostre amiche Franci, Olga, Gina, Lory e Alberta .Quando facciamo queste cenette partecipano anche i loro mariti Antonio, Luciano e Gianfranco e ci divertiamo proprio tanto. Settimana scorsa mi ha regalato il vino che ha fatto Antonio che io non ho ancora provato, quando vado al mare gli scriverò una bella cartolina. Enza no…