Passa ai contenuti principali

VACANZA A CESENATICO 27/28/29/30 MAGGIO 2017

Siamo partiti il giorno 27 Maggio al mattino verso le 7:30. Eravamo proprio una bella compagnia di amici. Io ero seduto vicino al mio amico Filippo, durante il viaggio abbiamo riso e parlato tantissimo con lui mi trovo veramente bene perché fa un sacco di battute simpatiche. Verso Bologna ci siamo fermati in un Autogrill dove siamo andati alla toilette, quando siamo risaliti sul pullman abbiamo incominciato a leggere le flippate e Cantare con l’accompagnamento della chitarra di Marco P. Quando eravamo quasi arrivati Carlo ci ha dato le camere: io ero con Gaspare, Andrea M, Giorgio e Gabriele. Dopo aver mangiato ci siamo sistemati nelle varie camere che erano stupende perché avevamo due bagni, uno per noi utenti, e l’altro per l’educatore.
Dopo esserci riposati siamo andati al mare a giocare e fare i bagni, io non sono entrato in acqua perché c’erano le meduse e avevo paura di essere morsicato da loro. Verso le 18:00 siamo ritornati all’ hotel abbiamo fatto le docce e poi siamo andati a cena. Dopo cena siamo andati in centro con il pullman a mangiare  un gelato e il mio grande amico Giorgio ha anche ballato davanti a tutti.  Siamo rientrati verso le 23:30 stanchi morti, ma contenti della bellissima serata trascorsa insieme. 
La domenica, dopo la prima colazione, siamo andati al mare dove abbiamo giocato in acqua e poi un gruppetto hanno partecipato alla S: Messa. Poi  siamo andati a prendere 12 cartoline per le mie amiche della piscina e ho comprato 3 collanine una per me della Juventus una per mia mamma  del Milan e una per la mia amica Loredana dell' inter. Dopo siamo ritornati all’ hotel dove abbiamo pranzato e io ho anche comprato una bellissima Barbamamma che volevo regalare alla Saretta, ma lei non l’hai voluto allora l’ho dato ad un bambino piccolo che stava in albergo con noi. Nel pomeriggio siamo ritornati in spiaggia e io sono rimasto da solo con Carlo perché i miei compagni non volevano stare con me  ma mi sono divertito lo stesso. Alla sera dopo cena siamo tornati in centro dove ho comparto un angioletto per la mia amica Rita che c’era anche scritto sopra il suo nome, mentre gli altri hanno comprato altre oggetti.  
Il giorno seguente, dopo colazione siamo andati in spiaggia dove abbiamo giocato a bocce e fatto tantissimi bagni mentre alla sera c’era la festa nell’ albergo io ho fatto il presentatore del Telegiornale Cesenatico 2017, poi abbiamo cantato e ballato tutti insieme, dopo siamo andati a letto.
Il giorno dopo siamo ritornati in spiaggia per fare le ultime foto e gli ultimi bagni siamo partiti verso le 16:00 abbiamo lasciato a Cesenatico Luca P perché doveva stare lì ancora per due settimane con i suoi amici delle “bocce”. Nel viaggio di ritorno abbiamo visto un bellissimo film “Sole a Catinelle “siamo arrivati verso le 23:30.
Le mie impressioni

Questa vacanza mi è piaciuta tantissimo anche se ho litigato con la mia amica Sara l’anno prossimo mi piacerebbe che durasse più a lungo e vorrei dormire con Roberto, Antonio, Luca p  e Marcuzzo. 



Jacopo 

Commenti

Post popolari in questo blog

Buon Anniversario Mamma e Papà

Carissimi mamma papà, auguri di buon anniversario. Io sono felice di festeggiare con voi l’anniversario di matrimonio. Vi voglio un sacco di bene. Mamma e papà vi ringrazio di stare affianco a voi. Mamma sei simpatica e sei bravissima a cucinare cose buone. Papà sei simpatico e bravissimo e sei bravissimo a fare le parole crociate. Papà è bellissimo guardare la partita in televisione insieme.
Tanti auguri di buon anniversario da Roby Per mamma e papà Vi voglio tanto bene




LE PAROLE STRANIERE DA ITALIANIZZARE

Oggi giorno nella nostra lingua usiamo un sacco di forestierismi provenienti maggiormente dall’inglese e dal francese. Ce ne sono alcuni che non italianizziamo mai come:

·backgammon = tavola reale ·baseball = pallabase ·biberon = poppatoio ·bob = guidoslitta ·bulldozer = apripista ·bunker = casamatta ·camion = autocarro ·chef = capocuoco ·computer = elaboratore ·container = contenitore ·cowboy = vaccaro ·decoder = decodificatore ·encoder = codificatore ·frac = marsina ·garage = autorimessa ·gilet = panciotto ·guardrail = guardavia ·halibut = ippoglosso ·hamburger = svizzera

LA MIA AMICA ENZA

mia amica Enza Io ho tantissime amiche ma in particolare vi vorrei descrivere Enza . È una brava donna sempre sorridente , è molto abbronzata , la conosco da settembre ma c’è voluto qualche mese per essere suo amico. All’ inizio la chiamavo sempre Signora Enza ma lei mi ha detto di chiamarla solo Enza.  La frequento quasi tutte le mattine e ci sentiamo anche su messanger e whatsapp. Io ho incominciato a frequentarla perché viene in piscina all’ “Oasi” dove vado io. Enza è sposata con il mio amico Antonio e ha due figlie e tre nipoti maschi e una femmina , la femmina ha 7 mesi mentre i maschi sono più grandi. Con Enza qualche volte usciamo anche a mangiare con le nostre amiche Franci, Olga, Gina, Lory e Alberta .Quando facciamo queste cenette partecipano anche i loro mariti Antonio, Luciano e Gianfranco e ci divertiamo proprio tanto. Settimana scorsa mi ha regalato il vino che ha fatto Antonio che io non ho ancora provato, quando vado al mare gli scriverò una bella cartolina. Enza no…