Passa ai contenuti principali

Cappuccetto blu biblioteca di Marchirolo

Ieri era domenica 26 Marzo.
Mi sono   alzata alle 7 e ho   fatto   i mestieri.   Sono stata fino alle 14 30 nella casa nuova.
 Alle 15   sono andata in biblioteca con Michela, che è la mia migliore amica del cuore.   Abbiamo fatto le foto e poi abbiamo aiutato a fare tante cose belle.  
C’ erano tantissimi bambini, i genitori, Francesca, Stefano ,   Davide e poi un   ragazzo che spiegava il racconto di   Cappuccetto   blu. Dopo abbiamo provato l’acqua blu poi abbiamo fatto la merenda verso le 17: abbiamo mangiato il gelato blu: era buonissimo.
Io e Michela ci siamo divertite tantissimo!   Finita la merenda sono andata a casa e alle 18 sono andata a messa.
Di sera ho aspettato   mia Mamma per mangiare, ho apparecchiato   e poi ho mangiato verdura.   Poi sono andata in camera mia e mi sono riposata, ho ascoltato la musica, e ho chiuso la tapparella per andare a dormire.      

            

 Sharon 

Commenti

Post popolari in questo blog

Buon Anniversario Mamma e Papà

Carissimi mamma papà, auguri di buon anniversario. Io sono felice di festeggiare con voi l’anniversario di matrimonio. Vi voglio un sacco di bene. Mamma e papà vi ringrazio di stare affianco a voi. Mamma sei simpatica e sei bravissima a cucinare cose buone. Papà sei simpatico e bravissimo e sei bravissimo a fare le parole crociate. Papà è bellissimo guardare la partita in televisione insieme.
Tanti auguri di buon anniversario da Roby Per mamma e papà Vi voglio tanto bene




LE PAROLE STRANIERE DA ITALIANIZZARE

Oggi giorno nella nostra lingua usiamo un sacco di forestierismi provenienti maggiormente dall’inglese e dal francese. Ce ne sono alcuni che non italianizziamo mai come:

·backgammon = tavola reale ·baseball = pallabase ·biberon = poppatoio ·bob = guidoslitta ·bulldozer = apripista ·bunker = casamatta ·camion = autocarro ·chef = capocuoco ·computer = elaboratore ·container = contenitore ·cowboy = vaccaro ·decoder = decodificatore ·encoder = codificatore ·frac = marsina ·garage = autorimessa ·gilet = panciotto ·guardrail = guardavia ·halibut = ippoglosso ·hamburger = svizzera

LA MIA AMICA ENZA

mia amica Enza Io ho tantissime amiche ma in particolare vi vorrei descrivere Enza . È una brava donna sempre sorridente , è molto abbronzata , la conosco da settembre ma c’è voluto qualche mese per essere suo amico. All’ inizio la chiamavo sempre Signora Enza ma lei mi ha detto di chiamarla solo Enza.  La frequento quasi tutte le mattine e ci sentiamo anche su messanger e whatsapp. Io ho incominciato a frequentarla perché viene in piscina all’ “Oasi” dove vado io. Enza è sposata con il mio amico Antonio e ha due figlie e tre nipoti maschi e una femmina , la femmina ha 7 mesi mentre i maschi sono più grandi. Con Enza qualche volte usciamo anche a mangiare con le nostre amiche Franci, Olga, Gina, Lory e Alberta .Quando facciamo queste cenette partecipano anche i loro mariti Antonio, Luciano e Gianfranco e ci divertiamo proprio tanto. Settimana scorsa mi ha regalato il vino che ha fatto Antonio che io non ho ancora provato, quando vado al mare gli scriverò una bella cartolina. Enza no…