lunedì 16 ottobre 2017

GITA GRUPPO D’ARTE A BOAREZZO


SABATO 7 OTTOBRE ABBIAMO FATTO LA GITA ANNUALE A BOAREZZO.
MI SONO DIVERTITO TANTISSIMO, BOAREZZO E’ UN BEL PAESINO.
SIAMO ANDATI A VEDERE I MURALES CHE HANNO FATTO SUI MURI: C’ERANO LE FARFALLE, GLI SCOIATTOLI, GLI UCCELLI E TANTI ALTRI ANIMALI.
NEL PIAZZALE DELLA EX SCUOLA, SU INDICAZIONE DI MARIANGELA E NOEMI ABBIAMO FATTO I COLLAGE TUTTI INSIEME. IO HO INCOLLATO IL CAVOLFIORE, LA CIPOLLA, IL MARE CON LA BARCA A VELA, POI HO INCOLLATO UN PASSEROTTO SULL’INSALATA E IL FORMAGGIO STAGIONATO SARDO CON IL BICCHIERE PIENO DI VINO.
IL RESPONSABILE DELL’ASSOCIAZIONE AMICI DI BOAREZZO MI HA REGALATO UN PEZZO DI TRONCO: LO DESIDERAVO DA TANTO PERCHE’ VOGLIO SCOLPIRLO PER FARE UN CALICE, RICORDANDO LA CANZONE DI ALBANO “FELICITA’: UN BICCHIERE DI VINO CON UN PANINO, LA FELICITA’……”
A BOAREZZO FACEVA FREDDO MA ERA BELLO E ABBIAMO FATTO UNA BELLA PASSEGGIATA E POI SIAMO ANDATI TUTTI A MANGIARE LA POLENTA E I PANIGACCI.



FILIPPO

VAN DE SFROOS VISTO DA SAMUELE SCULCO




PER IL MIO COMPLEANNO DEL 2011, I MIEI CARI MI HANNO FATTO UNA SORPRESA: MI HANNO PORTATO A CONOSCERE DAVIDE VAN DE SFROOS AL TEATRO SOCIALE DI COMO, DOVE STAVA FACENDO UNA CONFERENZA. HO AVUTO LA FORTUNA DI PARLARGLI UN PO’.
L’HO SALUTATO, DICENDOGLI CHE MI PIACEVA LA SUA MUSICA E CHE IO ABITAVO A INDUNO OLONA. LUI MI HA CHIESTO COSA STAVA FACENDO IL COMO CALCIO E IO GLI HO RISPOSTO CHE NON  SAPEVO, POICHE’ NON SEGUIVO QUELLA CATEGORIA. GLI HO FATTO I COMPLIMENTI PER LA CANZONE “CAMIONISTA GHOST RIDER” E LUI MI HA DETTO CHE NON CI DOVEVA NEANCHE ESSERE NELL’ALBUM “YANEZ”, MA CHE L’HA AGGIUNTA SOLO ALL’ULTIMO MOMENTO E CHE GLI FACEVA PIACERE CHE IO GLI AVESSI FATTO I COMPLIMENTI. GLI HO CHIESTO QUALE FOSSE LA CANZONE CHE LO RAPPRESENTASSE DI PIU’ E LUI MI HA RISPOSTO CHE NON LO SAPEVA, POICHE’ NE HA TANTE IN TESTA. POI GLI HO CHIESTO SE AVESSE GIA’ PENSATO QUANDO SMETTERE DI CANTARE E LUI HA RISPOSTO DI NON AVERCI ANCORA PENSATO. IN EFFETTI QUESTA MIA DOMANDA HA SPIAZZATO UN PO’ TUTTI, ANCHE I GIORNALISTI PRESENTI. VAN DES FROSS HA ANCHE DETTO CHE NESSUN ALTRO PRIMA GLI AVEVA FATTO QUESTA DOMANDA.

A ME PIACE PERCHE’ E’ UN CANTANTE CHE FA MUSICA IN DIALETTO; L’HO CONOSCIUTO GRAZIE AI MIEI AMICI CARI NOEMI E FABIO NEL 2011: IO ERO IN OSPEDALE A CUASSO AL MONTE PER LA RIABILITAZIONE E MI HANNO PORTATO UN MP3 CON LE SUE CANZONI. MI E’ SUBITO PIACIUTO MOLTO, POI HO CONOSCIUTO ANCHE LE SUE VECCHIE CANZONI DI REPERTORIO.
NEL 2016 SONO ANDATO AL SUO CONCERTO AD ARCISATE AL PARCO LAGOZZA, MA PURTROPPO L’HANNO INTERROTTO A META’ CAUSA PIOGGIA: MI SONO DISPIACIUTO TANTO. SPERO DI RIVEDERLO ANCORA IN CONCERTO AL PIU’ PRESTO.
SAMUELE


  Tanti e tanti anni fa c’erano: la Rosa, che e la sorella maggiore ed e una bella principessa in un Castello. Rosa aveva un papà che e...