lunedì 16 aprile 2018

Acquolina in bocca


Ogni mercoledì dalle 17.00 circa alle 21.00 con l’educatrice Annalisa insieme a miei compagni Luca, Giorgia, Costanza e Laura facciamo l’attività di Acquolina in bocca che è un corso di cucina.
Ci ritroviamo alle cinque di pomeriggio circa all’Esselunga, Annalisa ci legge le cose da comprare dopo dà la lista a uno di noi, di solito lascia a me; poi si va a fare la spesa, e ogni tanto Annalisa mi chiede cosa dobbiamo ancora comprare, soprattutto alla fine per sapere se abbiamo finito o manca qualcos’altro.
Una volta finito andiamo alla cassa automatica a pagare, poi andiamo a fare la fattura al bancone, alla fine ci dirigiamo verso il pullmino del millepiedi.
Quando siamo arrivati alla casa didattica di Morosolo, ci togliamo le giacche e le borse, ci laviamo le mani, svuotiamo il sacchetto della spesa, mettiamo la tovaglia, ci dividiamo i compiti e si inizia a cucinare.
Tipo una delle ultime volte abbiamo cucinato la pasta al pesto con fagiolini e patate, come contorno le melanzane saltate in padella e la torta salata di pere.
Quando manca poco apparecchiamo la tavola; finito di cucinare Annalisa ci chiede chi vuole servire i piatti e qualcun altro porta i piatti a tavola, durante la cena chiacchieriamo un po’, e alla fine della cena, sparecchiamo la tavola e ci tocca lavare i piatti in ordine alfabetico tipo Beatrice, Costanza, Giorgia, Laura e Luca e così via; e gli altri asciugano i piatti, puliscono la cucina o mettono a posto le stoviglie asciutte.
Finito tutto ci sediamo a tavola a decidere il menù della settimana prossima, io scrivo la lista della spesa, poi si scrive sulla agenda il menù; verso le otto e mezza circa ci prepariamo per uscire, andiamo verso la macchina di Annalisa che ci accompagna al ritrovo dei genitori al parcheggio dell’Esselunga e ci salutiamo, poi si va verso casa.




Beatrice

L'equitazione di David


Dal  2016  il sabato pomeriggio vado  a fare equitazione a Cocquio al maneggio “Motto dei grilli”. Ci vado  con mamma, arrivo alle 14.55 e vado con l’istruttrice Serena o Federica a prendere  Noè il mio cavallo. Lo spazzolo prima di andare in campo al coperto. L’istruttrice mette la sella e io salgo con la scaletta.  Prima faccio il riscaldamento faccio dei giri al passo e poi faccio dei giri al trotto. Poi faccio dei cambiamenti trasversali e poi ancora due  giri al trotto. Dopo faccio su e giù con la mano sul fianco prima la destra e poi la sinistra prima al  passo e poi al trotto. Alla fine faccio ancora  3 giri al trotto. Scendo senza scaletta e riporto Noè alla stalla. Alle 16.00 prendo sempre l’appuntamento per il sabato seguente perchè mi  diverto moltissimo. Sono molto   affezionato a Noè  che è un cavallo molto tranquillo  e molto docile.  




Le Macchine da Tuning




Sono macchine personalizzate e elaborate. Per creare una macchina bella e fatta bene da tuning bisogna comprare una macchina originale e poi personalizzarla bene come si vuole.
Il tuning si può fare anche sulle moto ma in maniera diversa ovviamente; su ogni veicolo si può fare.
Per esempio io Alex vorrei una Mustang blu perlata con le minigonne laterali e il davanti e il dietro bicolore (il secondo colore perlato è il nero). Vorrei l’estetica e il dentro del veicolo personalizzati. Mi piacerebbero i tubi di scarico dell’80 della borla, ce ne vogliono ben sei dietro e due laterali che vadano fino al motore (quindi c’entra anche un po’ il rally).
Mattia, invece, vuole una Polo elaborata e personalizzata da capo a piedi. Con l’alettone in fibra di carbonio, il cofano in fibra di carbonio e anche gli specchietti. Vuole i neon sotto l’auto di colore blu fosforescente o lampeggianti ; sei tubi di scarico dietro e due laterali fino al motore.
Sia io Alex, che Mattia, vogliamo anche un grosso subwofr nel baule.
Nella serie dei film di Fast and Furios ci sono tantissime macchine da tuning.

di Alex e Mattia

DOPPIAGGIO IN SINCRONO, DOPPIAGGIO FUORI CAMPO E SOTTOTITOLI

Il doppiaggio è quello che permette in modo tecnico mediante prodotti audiovisivi (cartoni animati, telefilm, videogiochi, film o documentari) di sostituire la colonna sonora originale, sia parlata o cantata del prodotto stesso con la traduzione relativa di un’altra lingua straniera. Spesso esistono due tipi di doppiaggi: in sincrono oppure fuori campo (detto anche all’inglese “voice over” oppure più comunemente “oversound”).
Il doppiaggio in sincrono è quando viene completamente sostituito la voce originale dell’attore con quello del doppiatore e viene utilizzato spesso in film, serie tv e videogiochi.
Invece il doppiaggio fuori campo è quando la voce originale dell’attore non viene totalmente sostituita e si sovrappone a quella del doppiatore, rimanendo la voce originale in sottofondo e viene utilizzato spesso in interviste e documentari.
I sottotitoli sono invece delle scritte poste nella parte inferiore del teleschermo e si utilizza per tradurre i dialoghi in lingua diversa da quella della colonna sonora in modo da chi non è in grado di comprendere la lingua originale per motivi di costi o di scelta (spesso le interviste, le pubblicità oppure i videogiochi).
Il doppiaggio italiano dei film e serie tv stranieri è quello naturalmente più diffuso (invece nei paesi anglofoni utilizzano più i sottotitoli tranne i film e serie tv stranieri per bambini che sono quasi sempre doppiati in inglese) e io personalmente conosco doppiatori come:

·      Marco Balzarotti (ha doppiato Giniu in Dragon Ball Z, Yokomizo in Detective Conan, Nick Mattone in Isola Lego, Dallas in Ratchet: Gladiator)
·      Riccardo Rovatti (ha doppiato Majinbu in Dragon Ball Z, Megure in Detective Conan, Dr. Nefarious in Ratchet & Clank 3),
·      Elda Olivieri (ha doppiato Lara Croft da Tomb Raider 2 a Tomb Raider Underworld)
·      Pietro Ubaldi (ha doppiato Gleeman Vox in Ratchet: Gladiator)
·      Antonio Paiola (ha doppiato Papà Mattoncelli in Isola Lego)
·      Silvana Fantini (ha doppiato entrambi Pepe e Mamma Mattoncelli in Isola Lego)
·      Roberta Gallina (ha doppiato Laura Mattone in Isola Lego)
·      Luca Sandri (ha doppiato Gis in Dragon Ball Z e il Briccone in Isola Lego)
·      Giorgio Melazzi (ha doppiato l’Informatto in Isola Lego)
·      Carlo Bonomi (ha doppiato Pingu, La Linea e Capitano Rom in Isola Lego)
·      Raffaele Fallica (ha doppiato Werner Von Croy in Tomb Raider 4 e Tomb Raider 5, e Leonardo in Isola Lego)
·      Claudio Moneta (ha doppiato Pieter Van Eckhardt in Tomb Raider: The Angel Of Darkness)
·      Paolo Sesana (ha doppiato Kurtis Trent in Tomb Raider: The Angel Of Darkness)
·      Simone D’Andrea (ha doppiato Trunks in Dragon Ball Z e Ratchet in Ratchet & Clank)
·      Aldo Stella (ha doppiato Guldo in Dragon Ball Z e Clank in Ratchet & Clank)
·      Roberto Del Giudice (ha doppiato Lupin in Lupin III)
·      Ferruccio Amendola (ha doppiato Sylvester Stallone e Robert De Niro)
·      Mino Caprio (ha doppiato Peter Griffin ne I Griffin)
·      Tonino Accolla (ha doppiato Homer Simpson ne I Simpson)
·      Paolo Torrisi (ha doppiato Goku adulto in Dragon Ball Z)
  
    Io critico il doppiaggio quando utilizzano le parole straniere (tipo “computer” o “mouse”) e secondo me il miglior doppiaggio in italiano che a me mi è piaciuto è quello di Megaforce del 1982, proprio perché in una scena hanno detto “elaboratore” al posto di “computer”.
    Il doppiaggio italiano è nato nel 1932 a Roma durante il Fascismo per le persone analfabete e che non era proprio in grado di seguire i film sottotitolati mentre dagli anni 1980 è nata quella milanese quando Fininvest iniziò ad affidare le edizioni italiane dei cartoni animati mandati in onda sulle tre reti televisive dovuto alle cooperative di doppiaggio milanesi (in gran parte alla Merak Film). Spesso anche i film e serie tv italiani quando c’è un attore straniero poi viene doppiato da un doppiatore italiano per motivi che non conosce la lingua italiana (es. Paolo Ferrari doppia Jean-Louis Trintignant in Il Sorpasso e Claudia Catani doppia entrambe Katharina Böhm e Lina Perned in Il Commissario Montalbano). Infine esiste anche un sito web dedicato ai doppiatori italiani ed è "Il mondo dei doppiatori" andando al link: https://www.antoniogenna.net/doppiaggio/. C'è pure un blog sulle critiche del doppiaggio italiano dei film stranieri che si chiama "Doppiaggi italioti" ma per andarci cliccate su https://doppiaggiitalioti.com.


Daniel

Le domeniche di calcio


TUTTE LE DOMENICHE  SU RAIDUE FANNO VEDERE  UNA TRASMISSIONE CHE SI CHIAMA QUELLI CHE IL CALCIO CONDOTTO DA LUCA BIZZARRI,PAOLO KESSISOGLU E MIA CERAN.
NEGLI STADI CI SONO I PERSONAGGI TELEVISIVI CHE PARLANO DI CALCIO,  MENTRE IN STUDIO CI SONO GLI OPINIONISTI CHE PARLANO DI CALCIO E POI RACCONTANO I GOL E  CI SONO ANCHE GLI ARTISTI CHE CANTANO. ALLA FINE DELLA PUNTATASI TORNA NEGLI STADI, SI PARLA DI CALCIO E SU FANNO I SALUTI E SI DA APPUNTAMENTO ALLA DOMENICA SUCCESSIVA.
DOPO QUELLI CHE IL CALCIO FANNO UN'ALTRA TRASMISSIONE CHE SI CHIAMA 90SIMO MINUTO CONDOTTO DA PAOLA FERRARI. ANCHE QUI DANNO COLLEGAMENTO AGLI STADI DOVE INTERVISTANO CALCIATORI E ALLENATORI E TUTTI GLI OPINIONISTI INTERVENGONO COMMENTAND LE PARTITE APPENA CONCLUSE.
C’E UN'ALTRA TRASMISSIONE CHE SI CHIAMA STADIO SPRINT CON ENRICO VARRIALE, CHE  FANNO SU PREMIUM, SEMPRE LA DOMENICA.  ANCHE QUI GLI OPINIONISTI INTERVENGONO SULLE PARTITE DI CALCIO APPENA CONCLUSE.
A PAOLO QUELLI CHE IL CALCIO  PIACE TANTO E POI QUANDO E’ FINITO IL PROGRAMMA GUARDA RADIO ITALIA SOLO MUSICA ITALIANA E LA CANZONE CHE PREFERISCE E’ “NON MI AVETE FATTO NIENTE” DI ERMAL META E FABRIZIO MORO CHE SONO PROPRIO BRAVI.


Ale e Paolo

lunedì 9 aprile 2018

I nostri gusti musicali


-Vasco Rossi è il cantante preferito di Alexander:
ha fatto tante canzoni, è famoso e ad Ale piace come cantante.  Le sue canzoni preferite  che ha fatto Vasco Rossi sono:  “Non voglio piu vivere” e “La compangia”. Vasco è nato il 7 febbraio del 1952 e ha 66 anni. Sta facaendo tanti concerti e tour.


- Mattia Mondini: Laura Pausini è la sua cantante preferita.
È nata il16 maggio del 1974 ed ha 43 anni. A Mattia piace Laura Pausini sia come donna che come cantante, fa musica pop. A Mattia piace la cantante e gli piacerebbe conoscerla. La sua canzone preferita è “Frasi a metà”. Però Laura Pausini piace anche ad Alex e ad Alexander; ad Alex piace la canzone “La Solitudine”.


- Alex Toso: I Cantanti RAPPER del Momento: Ghali e Sfera Ebbasta
Ghali secondo me, Alexander e Mattia, è un gran signore si sa porgere agli altri molto bene, non dice parolacce e bestemmie; oltre a essere una SUPER STAR e anche pacato nei modi di fare. Caspita, ha solo 23 anni!
SFERA E BASTA è un altro rapper e ha 20 anni ma ha un altro modo di esprimersi: dice le parolacce, e sia lui che Ghali parlano di droga, alcool e discoteche.Però anche SFERA e BASTA diciamo che a modo suo è un Gran Signore.




Mattia, Alex e Alexander

Il giardinaggio


A me David piace parlare di giardinaggio perché ogni tanto a casa la mamma fa giardinaggio.
La mamma travasa le piante nei vasi più grandi con il terriccio. A lei piacciono le piante a foglie verdi come la felce, l’edera e la capelvenere ecc.
Il giardinaggio si fa nei periodi maggio e giugno, alcune piante vanno curate tutto l’anno.
A me Beatrice piace e pratico il giardinaggio a casa mia in balcone o in giardino.
Io a volte semino nei vasi i fiori o le piante per farle crescere e altre volte sposto le piante fiorite (viole del pensiero, primule o gerani…) dal vaso più piccolo al vaso più grande.

Nel giardinaggio si usano questi utensili:
·      I guanti si usano per non sporcarsi e non danneggiare le mani;
·      Le forbici adatte servono per tagliare i rami, le foglie o i fiori secchi o favorire la crescita delle piante;
·      L’annaffiatoio per bagnare le piante;
·      La vanga per scavare la terra e formare un buco per mettere le piante;
·      Il badile è più grande della vanga e serve in giardino per spostare la terra o formare dei buchi più grandi;
·      I vasi serve mettere le piante o per farle crescere;
·      Il terriccio serve per coprire la radici;
·      Il rastrello serve per spostare l’erba tagliata o le foglie secche degli alberi.




David e Beatrice

I Cantanti preferiti di Arnela, Anna e Giada


Luciano Ligabue

Ad Anna piace molto la canzone “A Modo Tuo” cantata insieme a Elisa, mentre a Giada piace la canzone “Sono sempre i sogni a dare forma al mondo” e “Happy Hour”
Invece a Arnela non piace Ligabue
Gli ostacoli del cuore
“A Modo Tuo” è stata cantata insieme a Elisa
Storia
Ligabue è un cantautore, musicista, scrittore, sceneggiatore e regista italiano
È uno tra gli artisti italiani di maggior successo
Canzoni
Uno: Il muro del suono
Due: Una vita da mediano
Tre: Le donne lo sanno
Quattro: Il centro del mondo
Cinque: Un colpo all’anima
Sei: Siamo chi siamo
Sette: Per sempre
Otto: Happy Hour
Nove: Sono sempre i sogni a dare forma al mondo
Dieci: Con la scusa del rock ‘n’ roll
Undici: Tu sei lei
Dodici: Il sale della terra
Tredici: Miss Mondo 99
Quattordici: Tra palco e realtà
Album
Il suo primo album è stato pubblicato nel 1990 dalla Warner Music Italy
Tracce che ci piacciono
Testi e musiche del primo album di Luciano Ligabue: .
Balliamo sul mondo – 4:33
Bambolina e barracuda – 5:14
Piccola stella senza cielo – 3:57
Marlon Brando è sempre lui – 4:12
Non è tempo per noi – 3:30
Bar Mario – 3:54
Sogni di rock 'n' roll – 3:57
Radio Radianti – 3:26
Freddo cane in questa palude – 1:06
Angelo della nebbia – 4:59
Figlio d'un cane – 2:53


Nek

Nek è un cantautore e polistrumentista italiano
Ad Anna di canzoni piacciono: Laura non c’è, Lascia Che Io Sia e Se Telefonando
Mentre a Giada piacciono: Se Telefonando, Uno di Questi Giorni e Tutto Di Te
Invece ad Arnela piacciono: Fatti Avanti Amore, Se Telefonando e Unici
Storia
È nato a Sassuolo il 6 gennaio 1972
Album
Il primo album di Nek è stato pubblicato nel 1992 dalla Fonit Cetra
Tracce del primo album di Nek: Amico Mio
 Amico mio – 4:49 (testo: Filippo Neviani, Giuseppe Isgrò – musica: Nek)
Sogni miei – 4:15 (testo: Nek, Massimo Varini – musica: Nek, Giuseppe Isgrò, Massimo Varini)
Amami – 3:52 (testo: Antonio Verrascina, Massimo Varini, Nek – musica: Nek)
Rimani qui – 4:37 (testo: Giuseppe Isgrò, Nek, Mario Neri – musica: Nek)
Reggae Rock – 3:39 (testo: Massimo Varini, Nek – musica: Nek)
Uomini fragili – 4:00 (testo: Massimo Varini, Nek – musica: Nek)
Valery – 4:34 (testo: Mario Neri, Massimo Varini, Nek – musica: Dino Melotti)
Il monte – 3:50 (Nek)
Manager – 4:05 (testo: Massimo Varini, Nek – musica: Nek)
Stai con me – 3:26 (testo: Antonio Verrascina, Massimo Varini, Nek – musica: Massimo Varini, Nek)
Canzoni che ci piacciono
Uno: Basta uno sguardo
Due: Dentro l’anima
Tre: Con la terra sotto di me
Quattro: Fatti avanti amore
Cinque: Io sono qui
Sei: Laura non c’è
Sette: Le vibrazioni di una donna
Otto: Meglio esserci
Nove: Due come noi
Dieci: Giusto o no
Undici: Io sono qui
Dodici: L’amore c’è
Tredici: La mia natura
Quattordici: Nati insieme

Concerti che hanno visto Arnela e Anna
Anna è andata a Lignano e Varese per vedere il concerto di Nek, il suo sogno è di cantare insieme a lui e di fare la foto.
Mentre Arnela è andata a Varese: cantava e urlava, il suo ricordo più bello è stato fare le foto con lui.



  Tanti e tanti anni fa c’erano: la Rosa, che e la sorella maggiore ed e una bella principessa in un Castello. Rosa aveva un papà che e...