martedì 26 ottobre 2021

Buongiorno, come state?

In questo secondo articolo che pubblichiamo oggi, vogliamo darvi qualche informazione e anche qualche consiglio sull'argomento cellulari, tablet, computer e social.

Abbiamo scoperto che in questo periodo storico tantissime persone giovani, adulti, anziani ecc passano tantissimo tempo attaccati al cellulare e sui social. O comunque con gli occhi sempre su degli schermi magari con videogiochi, tablet, televisione ecc.

Il mondo dei social, cellulari ecc, non è una cosa negativa, anzi sono molto utili. Il problema è quando vengono usati troppo!

Pensate che abbiamo imparato da un esperto, che passare troppo tempo sui social ci può rendere tristi. Perchè pensiamo che le altre persone facciano una vita troppo bella e la nostra non è bella come la loro. Ma ci ha spiegato che non è vero, più o meno tutti abbiamo delle vite simili e sui social la gente fa vedere solo i momenti belli.

Vogliamo darvi dei consigli, il primo è di provare a stare davanti ad uno schermo, ogni giorno un po' di meno rispetto al giorno precedente.

Il tempo libero che abbiamo a disposizione, invece che sprecarlo possiamo usarlo poco con cel social ecc, e invece utilizzarlo in altro modo. Per esempio facendo una passeggiata, facendo le commissioni, leggendo qualcosa, stando in compagnia, praticando qualche sport, facendo qualche disegno o anche dei lavori in casa!

Se qualcuno proprio non riesce a staccarsi può usare un metodo molto forte, allontanare gli schermi da noi. Mettere il tablet e il telefono e gli altri strumenti da parte oppure proprio in un altra stanza, per non avere la tentazione di usarli e distrarsi.

Sappiamo che tante persone, compresi noi ragazzi di questa redazione che sta scrivendo questo articolo, fanno un po' di fatica a tenere sotto controllo l'uso di queste cose, nulla di grave però bisogna stare molto attenti a non esagerare. Per riuscire a fare questo ci possono aiutare alcune applicazioni utili da installare sui nostri cellulari che ci aiutano a non usarlo troppo.

Suggeriamo le applicazioni:

  • Siempo

  • Offtime

  • Quality Time

  • Breakfree

  • Forest

  • Stay focused

Speriamo che queste parole vi aiutino a capire che bisogna staccarsi un po' dagli schermi e impiegare il proprio tempo con gli altri, vivere non sempre la vita virtuale ma quella reale, assieme alle persone che conosciamo e a cui vogliamo bene.

Vi ringraziamo per la vostra lettura e ci sentiamo presto con un prossimo articolo!


 Ciao mondo, come state? Siamo un gruppo di giovani ragazzi del Millepiedi che frequentano lo SFA, che da oggi inizia a scrivere articoli su questo bellissimo BLOG.

Abbiamo deciso di presentarci raccontando le cose che ci piacciono, quello che ci piace fare, i nostri passatempi e le nostre passione.

I nostri articoli che troverete su questo BLOG, saranno scritti il martedì pomeriggio durante la nostra attività che si chiama "Blog&Social".

Innanzitutto ci presentiamo, noi siamo Sharon, Mattia, Damiano, Anna, un altro Mattia e Francesco e ora ci faremo conoscere raccontandovi di noi.

In TV ci piace guardare Walker Texas Ranger, Space Jam 2, un passo dal cielo, don Matteo, Un medico in famiglia, Un posto al sole, Jumanji, Squadra speciale cobra 11, Jurassic Park e i suoi seguiti, Renegade, Pirati dei Caraibi, the Blues Brothers, Braccialetti rossi, Fast and Furious, La bambola assassina, la famiglia Addams, i Minions, la serie dei films di Rocky, la Pimpa, Dragon Ball Z, Pippi calzelunghe, Rossana, Cars 2 e Una notte al museo.

Ci piace tantissimo fare sport ma anche guardarlo e seguirlo. In particolare ci pacciono: calcio, equitazione, pallacanestro, pallavolo, nuoto, trekking, motocross, lancio del peso, atletica, tennis, baskin, bocce, bowling, boxe, golf, nordic walking, football, cricket, alpinismo e arrampicata, sci, ciclismo, surf, snowboard, pattinaggio, baseball, ginnastica artistica e calcio seduto.

Sicuramente possiamo dire di essere delle buone forchette infatti tra i nostri piatti favoriti ci sono la pasta al sugo, torta salata, pizza, cibo messicano, pizzoccheri, spaghetti al tonno, pizza kebab, cotoletta, sushi, tortino di patate, lasagne al ragù, pasta al pesto, costine, patate al forno, le sardine, polipo con le patate, fish & chips, vongole, fritto misto, le cozze, la cassoeula, le cosce di pollo e gli gnocchi alla romana.

Altre nostre passioni sono, la danza classica, fare dei riposini, sentirsi con gli amici e i parenti, andare al cinema, shopping, i furgoni di Bartolini, i camion, le Ferrari, le Abarth, le gare di Formula 1, la musica e i concerti.

Speriamo che questo nostro primo articolo vi piacerà e che serva per capirci e conoscerci meglio.

A presto con un prossimo articolo, grazie per la vostra attenzione.

Arrivederci.

venerdì 22 ottobre 2021

torta dell’Inter per il mio amico Andrea

 Ecco la ricetta della torta dell’Inter.

Io sono tifoso dell’Inter. Per questo ho cercato questa ricetta, e la dedico al mio amico Andrea. 


un pan di Spagna confezionato
Nutella,
panna,
marmellata di albicocche,
colorante alimentare.

Prendere il Pan di Spagna, tagliarlo a metà e bagnarlo con acqua e zucchero.
Sciogliere a bagnomaria la Nutella e spalmarla.
Montare la panna e distribuirla sulla Nutella.
Coprire con il secondo strato di pan di Spagna e spalmare la marmellata.
Dividere la panna restante a metà. Aggiungere ad una metà il colorante azzurro ed all’altra metà il colorante nero e riempire due la sac-a-poche. Distribuirla a righe sulla torta.

Tenere in frigo fino al momento di servire.

La foto della torta e l’ispirazione le ho prese da pasticciando.it che ringrazio molto.

Giorgio


venerdì 15 ottobre 2021

 

Tanti e tanti anni fa



c’erano: la Rosa, che e la sorella maggiore ed e una bella principessa in un Castello. Rosa aveva un papà che era un re e si chiamava Sergio e una sorellastra di nome Veronica ed e la sorella minore. Rosa riceve un invito per andare ad un ricevimento. Un cocchiere di un altro castello, chiamato Ambrogio bussa alla sua porta e lei apre la porta e prende l’invito. Lei apre l’invito di nascosto e lo legge. Lo fa leggere al papà Sergio e lui acconsente a farla andare alla festa. La sorellastra diventa invidiosa e Rosa va a mettersi un vestito elegante e anche delle scarpe eleganti. Con una carrozza si fa portare all’altro castello vicino, scende dalla carrozza e va al ricevimento. Lì incontra Beppe che è un principe e si innamora subito di lei. Si mettono a ballare tutta la sera fino a mezza notte, poi lei va via e perde una scarpetta. E Rosa ritorna al suo castello con la carrozza e poi, ritornato al castello, il principe Beppe scopre che la sua innamorata ha perso una scarpetta mentre andava via sulle scale dell’altro castello. E Beppe è disperato e innamorato, ma il solito cocchiere Ambrogio bussa alla porta del castello e gli fa provare la scarpetta. Il cocchiere rimane sbalordito: ‘che bello ti va’ ‘ allora sei tu la promessa sposa del principe Beppe’ e Rosa e Beppe si ritrovano e si sposano in una chiesa vicino, dove abitava lei e dopo il matrimonio vanno in viaggio di nozze a Milano


. La sorellastra Veronica si pente di quello che ha detto nei confronti della sorella e vuole rimediare alla gelosia nei confronti di Rosa. E un bel giorno anche la sorella Veronica si fa bella e incontra anche lei un bel principe di nome Sergio. Veronica e Sergio anche loro due si sposano nella loro stessa chiesa

dove si era sposata Rosa che vanno in viaggio di nozze in centro a Varese. Sergio e Veronica. Tornano dal Viaggio di nozze dove erano in centro Varese tutti e quattro vissero felici e contenti e sono Il principe Beppe e la principessa Rosa poi sono Sergio e Veronica




the end


Camilla e Lucia

articolo Manuel bortuzzo

 

Buongiorno a tutti oggi voglio parlare di una storia che si puo dire ci ha tenuto col fiato sospeso per diversi giorni sicuramente tutti conoscono.

La storia di Manuel Bortuzzo.

Il ragazzo nonostante il brutto incidente che gli ha cambiato completamente la vita

A causa di una sparatoria Manuel sta cercando di rinascere. Lui nella sparatoria non ci entrava nulla. Il ragazzo è un campione del nuoto, ha la passione per la musica e per il piano forte. A causa dell’incidente il papa è andato a vivere con Manuel per seguirlo bene dopo l’incidente. Adesso il ragazzo sta aspettando di fare un intervento per tentare di tornare a camminare. Adesso sta aspettando che gli danno il risarcimento. Se posso esprimere un parere, non si puo pensare che a Manuel, che con la sparatoria non ci entrava nulla, non gli sia ancora arrivato nulla dallo  stato, vista la situazione creatasi, soprattutto perché si conoscono già i responsabili della cosa.

La storia di Manuel e una storia da eroe, per come sta reagendo.

 

Giuseppe

 

venerdì 8 ottobre 2021

Le cose che mi piacciono

 

Le cose che mi piacciono:

andare su internet a vedere le

partite e i necrologi

e anche le ricette. Guardare da fuori la finestra e dalla porta.

Vedere le partite:bologna inter

italia portogallo.

Vedere chi è arrivato con il pulmino.



giorgio (forza inter)

 

il gruppo amici del millepiedi

 

Buongiorno a tutti,

 noi siamo un gruppo di ragazzi del “Millepiedi Onlus” e  da qualche anno abbiamo aperto un gruppo di confronto tra persone con disabilità con l’aiuto di un’educatrice, Chiara. Questo gruppo lo abbiamo aperto per aiutare gli educatori a far conoscere in modo più ampio la realtà che sono riusciti a creare: laCasa Didattica di Morosolo. Gli ideatori del progetto sono stati il Dott. Carlo F e la Dott.sa Chiara G  con l’aiuto di altri educatori. Noi ragazzi, in concomitanza all’ apertura della casa didattica ad Ottobre 2014, ci siamo riuniti in presenza di Chiara per presentargli un progetto ideato interamente da noi. Iinizialmente il gruppo si chiamava “ Uno sguardo in più e la nostra forza”, adesso invece da un po’ di tempo a questa parte ci siamo allargati,  nel sento che abbiamo chiamato il gruppo “Amici del Millepiedi Onlus”. Aabbiamo fatto la conoscenza di un app che si chiama Zoom durante il look down, che ci permette di lavorare da casa. Il fatto che ci permette di lavorare da casa ci ha permesso di far entrare nel gruppo anche persone che inizialmente non ne facevano parte, ma poi con la collaborazione degli educatori del millepiedi e tra noi ragazzi siamo riusciti a creare un bel gruppone di lavoro. Il lavoro del gruppo consiste nel creare occasioni di ritrovo concordate con gli educatori, come  la discussione nata dalla visione del film “Quasi amici”:  abbiamo creato un evento con gli educatori, invitando altri  centri a fare una discussione di gruppo su alcune scene del film che abbiamo selezionato.  Dopo quella  visione ci siamo resi conto che il gruppo funzionava, ma dopo quell’ evento, ci siamo focalizzati sull’ organizzazione di altri eventi, come feste di halloween, carnevale, pre matrimonio, compleanni a sorpresa e vari eventi. Questo gruppo l’ho abbiamo potuto creare grazie soprattutto agli educatori, che ci danno una grossa mano e collaborano con noi. Il gruppo ha tre responsabili scelti da noi : Jacopo Giuseppe e Fedora. Il gruppo, quando siamo tutti insieme, arriva a 20 persone circa.

La frequenza con cui ci riuniamo è  una volta alla settimana.

grazie di aver letto il nostro articolo


venerdì 1 ottobre 2021

 

Buon giorno, carissimi lettori. Settimana prossima pubblicheremo un articolo dettagliato scritto da un gruppo di noi  ragazzi, che da un po’ di tempo abbiamo attivato un progetto in concomitanza con la apertura della casa didattica.

Il progetto che vi presenteremo lo abbiamo creato dal nulla noi ragazzi con l’aiuto di una educatrice. Però poi il progetto, da quando lo abbiamo attivato, si è allargato  tantissimo.

Ma ora non vi spoileriamo nulla!

Perché ci sarà un articolo dettagliato buona lettura.

Giuseppe

 

Lo spettacolo teatrale 2022

Finalmente dopo due anni ritorna lo spettacolo di teatro del  Millepiedi dove recitiamo tutti insieme, Morosolo e San Fermo con la collabora...