venerdì 28 luglio 2023

Abbiamo registrato la puntata dell'estate del nostro podcast!!!

 ciao amici,

se volete ascoltare la nostra nuova puntata del podcast cliccate su questo link

il nostro podcast


ALTRI TRADUCENTI ITALIANI DA DIFFONDERE NELL'USO COMUNE

Gli equivalenti italiani dell’anglicismo “shaker” sono “sbattighiaccio” e “scuotitoio”, che sono purtroppo inutilizzati, ma che sono registrati entrambi nei dizionari d’italiano.

Invece l’equivalente italiano dell’anglicismo “Irish coffee” è “caffè irlandese”, che è talvolta usato nell’uso comune.

Poi gli equivalenti italiani dell’anglicismo “fax” per il messaggio sono “facsimile” (ovvero il suo derivato), “telefacsimile” (da cui deriva anche l’anglicismo “telefax”), “telecopia” e “telecopiatura”, mentre per il dispositivo sono “telecopiatore” e “telecopiatrice”, ma sono poco usati nell’uso comune poiché l’anglismo è più corto; qui su Cruscate si spiega che la parola “facsimile” si potrebbe eventualmente adattarlo con “fassimile”: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=6591. Eventualmente la parola “telefacsimile” si potrebbe adattarlo in “telefassimile”.

L’equivalente italiano dello pseudoanglicismo “beach volley” (in inglese si dice comunemente “beach volleyball”) è “pallavolo sulla spiaggia”, che è talvolta utilizzato nell’uso tecnico; su Cruscate c’è pure un filone ad esso dedicato: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=2720.

L’equivalente italiano dell’anglicismo “hovercraft” è “aeroscafo”, che è talvolta utilizzato nell’uso comune, dato che questo traducente si è diffuso solo di recente tramite il filone su Cruscate: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=1839. Invece non sono molto diffusi i traducenti “aeroscivolante” e “aeroslittante”.

L’equivalente italiano dello pseudoanglicismo “flipper” (in inglese si dice comunemente “pinball”) è “biliardino elettrico”, che è talvolta utilizzato nell’uso tecnico; su Cruscate c’è pure un filone ad esso dedicato: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=769.

L’equivalente italiano dell’anglicismo “zoom” (dall’abbreviazione dell’inglese “zoom lens”) è “trasfocatore”, che ormai al giorno d’oggi è comunemente poco usato.

Gli equivalenti italiani dell’anglicismo “drive-in”, inteso come “cinema all’aperto per automobilisti” sono “cineparcheggio”, “cineparco”, “autocinema” ed “autocine”, che sono tutt’e quattro raramente utilizzati nell’uso comune; su Cruscate c’è pure un filone ad esso dedicato: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=741.

L’equivalente italiano dell’anglicismo “self-service” è “autoservizio”, ma è poco usato dovuto al fatto che si può facilmente fraintendere sia con un servizio di automobili che di autobus, mentre nell’italiano svizzero è talvolta tradotto con “servisol” (si potrebbe eventualmente adattarlo in “servisolo”); spesso nell’uso comune è anche tradotto genericamente con “fai da te” (dall’inglese “do-it-yourself”); su Cruscate c’è pure un filone ad esso dedicato: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=6643.

L’equivalente italiano del francesismo “biberon” è “poppatoio”, che ormai al giorno d’oggi è poco usato; in inglese si dice comunemente “baby’s bottle” o anche semplicemente “bottle”; su Cruscate c’è pure un filone ad esso dedicato: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=1585.

Gli equivalenti italiani dell'anglicismo “minimarket” (detto anche col francesismo “superette”) sono “minimercato” e l'adattamento "superetta", che sono entrambi talvolta usati nell'uso comune.

L’equivalente italiano del termine semi-inglese “ciclocross” (dall’inglese “cyclocross”) è “ciclocampestre”, che è talvolta usato nell’uso comune; su Cruscate c’è pure un filone ad esso dedicato assieme all’anglicismo “motocross”: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=6330.

Infine l’equivalente italiano dell’anglicismo “mountain bike” è “rampichino”, che è derivato dal nome di una bicicletta da montagna prodotta dall’italiana Cinelli nel 1985. Questa parola si è volgarizzata nel tempo, e si riferiva anche al nome di un tipo di uccello che si arrampica sui tronchi degli alberi, ma che oggigiorno è sempre più in declino.

Gli anglicismi “shaker” (1926), “Irish coffee” (1965), “fax” (1988; o anche “telefax”, 1982), “beach volley” (1987), “hovercraft” (1961), “flipper” (1958), “zoom” (1962), “drive-in” (1954), “self-service” (1963), “biberon” (1861), “minimarket” (1985; o anche “superette”, 1988), “ciclocross” (1954) e “mountain bike” (1983) sono pure registrati nei dizionari d’italiano.

Quindi se vogliamo diffondere nell’uso comune i traducenti “sbattighiaccio”, “caffè irlandese”, “telecopia”, “pallavolo sulla spiaggia”, “aeroscafo”, “biliardino elettrico”, “trasfocatore”, “cineparcheggio”, “autoservizio”, “poppatoio”, “minimercato”, “ciclocampestre” e “rampichino” scrivetelo sotto nei commenti.

Daniel

lunedì 17 luglio 2023

DIFFUSIONE DEI TRADUCENTI ITALIANI DI "GUARDRAIL" NELL'USO COMUNE

I traducenti italiani dell'anglicismo "guardrail" ovvero “guardavia” e “sicurvia” sono talvolta usati soprattutto nei testi normativi, mentre il termine “guardastrada” è totalmente caduto in disuso. In realtà questi tre traducenti li ha proposti senza successo il linguista Bruno Migliorini intorno ai primi anni 1960. Nell’italiano svizzero “guardrail” è talvolta tradotto in “guidovia” (termine coniato dalla polizia ticinese e grigionese parecchi anni fa) soprattutto nelle notizie di incidenti stradali per non ripetere troppo l’anglicismo stesso. In più esistono delle locuzioni italiane talvolta usate come “barriera di sicurezza”, “barriera di protezione”, “barriera protettiva”, “barriera stradale”, “barriera di contenimento” e "barriera contenitiva" per non ripetere troppo l’anglicismo “guardrail” soprattutto nel linguaggio giornalistico e tecnico. Ormai nel linguaggio comune purtroppo prevale solamente l’anglicismo “guardrail” poiché si tratta di una tipologia di barriera stradale inventata nel 1933 dalla ditta statunitense di acciaio ARMCO, tanto che nel linguaggio giornalistico è molto adoperato questo anglicismo e per non ripetere troppo si usano semplicemente i termini generici “barriera”, "protezione" e “spartitraffico”, senza mai usare neanche una volta i traducenti “guardavia”, “sicurvia”, “guardastrada” e “guidovia”. Infatti la gente ignora molto spesso anche i traducenti “guardavia”, “sicurvia”, “guardastrada” e “guidovia”, dato che sono abituati solamente a sentire l’anglicismo “guardrail” nel linguaggio comune. Ad esempio il 20 giugno 2020 il cantante Antonio Vista, in arte “Mal di mare” ha rilasciato in rete con l’album d'esordio “Rimpianti” una canzone dal titolo “Guardavia” (link: https://www.youtube.com/watch?v=HYiNdMQcnSE), che però non riscosse alcun successo. I dizionari d'italiano registrano sia l’anglicismo “guardrail” (1961) che i traducenti “guardavia” (1963), “sicurvia” (1967) e "guardastrada". Nei dizionari è pure registrato il traducente “guidovia”, ma con un significato del tutto diverso ovvero un classico convoglio di autobus con pneumatici speciali che rotolano su due guide di calcestruzzo di cemento, che era detto anche "autoguidovia". Il traducente “guidovia” inteso come italianizzazione di “guardrail” si trova soltanto nel sito degli elvetismi e dei ticinesismi: https://filipponi.net/tabasio/elvetismi/g/. Per maggiori informazioni su questo inglesismo potete anche seguire il thread su Cruscate al link: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=603. Però se vogliamo diffondere nel linguaggio comune i termini “guardavia”, “sicurvia”, “guardastrada” e “guidovia” scrivetelo sotto nei commenti.

Daniel

venerdì 14 luglio 2023

DIFFUSIONE DEL TRADUCENTE "PANFRUTTO" NELL'USO COMUNE

L’equivalente italiano dell’anglicismo “plumcake” è “panfrutto”, che è comunemente poco usato dovuto forse alla pubblicità dei decenni passati per farci sentire internazionali, anche se in realtà quella specie di torta rettangolare da qualche decennio non ha più la frutta dentro, dato che letteralmente l’inglesismo “plumcake” significa in italiano “torta di prugne”. Spesso si ricorre in italiano ad altre espressioni come “pan di Spagna”, “torta margherita” e “torta quattro quarti” nell’uso comune. I dizionari d'italiano registrano sia l'anglicismo "plumcake" (1905) che il traducente "panfrutto". Su Cruscate c’è un filone ad esso dedicato: https://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=6484. Quindi se vogliamo diffondere nell’uso comune il traducente “panfrutto” scrivetelo sotto nei commenti.

Daniel

venerdì 7 luglio 2023

PIZZATA DI FINE ANNO DEL BASKIN

 GIOVEDI'  29  GUGNO 2023  PRIMA SONO ANDATA A CASA MIA DOVE HO FATTO LA DOCIA,  POI HO ASCIUGATO I CAPELLI,  POI MI SONO VESTITA PER LA GINNASTICA ARTISTICA E HO FATTO LA MERENDA.

POI E' ARRIVATA LA MAMMA DI ANDREA E SIAMO ANDATE A PRENDRE DANIELA ALL'ORATORIO E POI SIAMO ANDATI A FARE GINNASTICA ARTISTICA.

SONO SALITA SUL TRAMPOLINO E POI SULLA TRAVE.  DOPO ABBIAMO  FATTO GLI ESERCIZI CON IL BASTONE E DOPO EVER FINITO LA GINNASTICA  MI SONO CAMBIATA I PANTALONCINI CORTI E LA  CANNOTTIERA. DOPO SONO ANDATA A CASA DI ANDREA E DANIELA CHE SI DOVEVANO ANCORA CAMBIARE E IO HO MESSO IL PRUFUMO. POI SIAMO ANDATI IN MACCHINA E SIAMO ARRIVATE AL CENTRO GRILLI E ABBIAMO MANGIATO LA PIZZA MARGHERITA CON IL GRUPPO DEL BASKIN.

IO ERO A TAVOLA CON I VOLONTARI  MARCOLINO, GABRIELE, SIMONE (CHE LAVA I PIATTI),  MARTA, SEBASTIAN E MATTIA.

SIMONE  E MARCOLINO MI HANNO FATTO RIDERE  PERCHE' INSIEME ABBIAMO FATTO UNO SCHERZO A GABRIELE. MARCOLINO MI HA DETTO DI CHIEDERGLI PERCHE' NON E' VENUTO  ALL'ALLENAMENTO  DI MERCOLEDI'.

POI ABBIAMO MANGIATO  LA FRUTTA  C'ERANO PRUGNA, ANGURIA E MELONE.

ABBIAMO BALLATO TANTO,  FATTO LE FOTO DI GRUPPO.

DI RAGAZZI  C'ERAVAMO IO ALESSIA, ANDREA E DANIELA, LETIZIA,   ALESSANDRO, LUCA, SHARON, JACOPO, SIMONE, LUA, ALESSANDRO, FRANCESCO,  SELENA, MATTIA, GIORGIO, ERICA, ANTONIO, GIULIA E CIPRIAN. 

IO HO BEVUTO LA BIRRA. 

C'ERANO ANCHE I GENITORI A MANGIARE. IO MI SONO  DEVERTITA   TANTO  


ALESSIA

La nuova puntata di radio mille è online!!!


Abbiamo appena pubblicato la seconda puntata di radio mille, ma per fare i fighi la abbiamo chiamata puntata 1, perchè la prima era la numero zero.

Andate ad ascoltarla e fateci sapere se va bene!!

ecco il collegamento

puntata 1

Camilla

Vacanza misano

 




Finalmente è arrivato il 20 giugno.  Grande giornata per noi  perché siamo partiti per il mare eravamo tutti emozionati . la partenza era per le 8:00 ma il ritrovo era alle 7:30 io ho cambiato parecchi posti sul pullman prima ero vicino a Francesco (neck)  poi sono andato vicino a Filippo e alla fine vicino alla Marti. Dopo qualche ora ci siamo fermati in un autogrill a mangiare dei panini che ci avevano preparato potevamo scegliere tra salame e prosciutto e una banana. Quando siamo risaliti sul pullman abbiamo a cantare con il nostro canzoniere e alla fine Carlo ci ha detto le camere, io ero a  dormire con Francesco Simone e Marco P. Quando siamo arrivati siamo andati nelle nostre camere a lavarci i denti e a prepararsi per andare al mare il mare era molto bello e abbastanza calmo un pochino freddino, per cui  ho fatto un pochino d fatica a entrare in acqua. Verso le 18:30 siamo rientrati in albergo   abbiamo fatto le docce e ci siamo preparati per andare a cena, io  stavo chattando con il telefonino e una mia amica mi ha detto che anche lei si trovava a Misano  a due minuti da me.  Alla sera dopo cena si usciva tutti insieme a mangiare il gelato, frappè crepes e limonata , una sera siamo andati sulla ruota panoramica e l’ultima sera sono venuti degli amici di Marco e abbiamo cantato tutti insieme e poi abbiamo mangiato un gelatino.  Il penultimo giorno al pomeriggio io ,Giorgio , Giuliana , Graziella , Sharon e  Daniel con Marco e Martina siamo andati  in piscina  abbiamo ballato in acqua e giocato. Mentre l’ultimo giorno l’abbiamo passato a fare acquisti io ho comprato delle cartoline, delle magnatine e  pikaciu’.e poi abbiamo mangiato presto e dopo pranzo siamo ripartiti. Il mangiare era buonissimo e la cuoca Cinzia era molto simpatica anche Ettore e Vanna i proprietari dell’hotel sono stati molto carini con noi. L’anno prossimo ci vorrei tornare magari fare qualche giorno in più mi piacerebbe dormire con Filippo e Luca P perché mi stanno molto simpatici e Filippo mi fa ridere quando racconta le sue Flippate  

Jacopo     

BASKIN

  il baskin deriva dal basket e significa basket integrato, perché possono giocare sia i disabili che i normodotati ci sono 4 canestri du...