lunedì 24 ottobre 2016

CAMPIONATO DI SERIE A DI OTTOBRE di Roby

Sabato 1 Ottobre
Il Pescara ha perso 0-2 contro il Chievo
L’Udinese ha perso 0-3 contro la Lazio

Domenica 2 Ottobre
L’Empoli ha perso 0-3 contro la Juventus
L’Atalanta vinto 0-1 contro il Napoli
Il Bologna ha perso 0-1 contro il Genoa
Il Cagliari ha vinto 2-1 contro il Crotone
La Sampdoria ha pareggiato 1-1 contro il Palermo
Il Milan ha vinto 4-3 contro il Sassuolo
Il Torino ha vinto 2-1 contro la Fiorentina
La Roma ha vinto 2-1 contro l’Inter

Sabato 15 Ottobre
Il Napoli ha perso 3-1 contro la Roma
Il Pescara ha pareggiato 1-1 contro la Sampdoria
La Juventus ha vinto 2-1 contro l’Udinese

Domenica 16 Ottobre
La Fiorentina ha pareggiato 0-0 contro l’Atalanta
Il Genoa ha pareggiato 0-0 contro l’Empoli
L’Inter ha perso 2-1 contro il Cagliari
La Lazio ha pareggiato 1-1 contro il Bologna
Il Sassuolo ha vinto 2-1 contro il Crotone
Il Chievo ha perso 1-3 contro il Milan

Lunedì 17 Ottobre
Il Palermo ha perso 1-4 contro il Torino

Sabato 22 Ottobre
La Sampdoria ha vinto contro il Genoa
 Il Milan ha vinto 1-0 contro la Juventus

Domenica 23 Ottobre
L’Udinese ha vinto 3-1 contro il Pescara
Il Cagliari ha perso 3-5 contro la Fiorentina
L’Atalanta ha vinto 2-1 contro l’Inter
Il Crotone ha perso 1-2 contro il Napoli
L’Empoli ha pareggiato 0-0 contro il Chievo
Il Torino ha pareggiato 2-2 contro la Lazio
Il Bologna ha pareggiato 1-1 contro il Sassuolo
La Roma ha vinto 4-1 contro il Palermo

Domani Martedì 25 Ottobre
Si gioca
Il Genoa contro il Milan alle ore 20-45

Mercoledì 26 Ottobre
Il Chievo contro il Bologna 20-45
La Fiorentina contro il Crotone 20-45
La Juventus contro la Sampdoria 20-45
Il Lazio contro il Cagliari 20-45
Il Napoli contro l’Empoli 20-45
Il Pescara contro il contro l’Atalanta 20-45
Il Sassuolo contro la Roma 20-45

Giovedì 27 Ottobre
Il Palermo contro l’Udinese 20-45

Sabato 29 Ottobre
Si giocano
Il Bologna contro la Fiorentina 18-00
La Juventus contro il Napoli 20-45

Domenica 30 Ottobre
LìAtalanta contro il Genoa 12-30
Il Crotone contro il Chievo 15-00
L’Empoli contro la Roma 15-00
La Lazio contro il Sassuolo 15-00
Il Milan contro il Pescara 15-00
La Sampdoria contro l’Inter 20-45

Lunedì 31 Ottobre
L’Udinese contro il Torino 19-00
Il Cagliari contro il Palermo 21-00


Spàtlze di spinaci con speck e panna di Jacopo

Gli Spàtlze di spinaci sono dei gnocchetti tipici tirolesi di forma irregolare il cui l’impasto è composto da spinaci lessati, farina, uova e acqua (o a volte latte). Gli Spàtlze vengono realizzati mettendo l’impasto nella speciale pressa per Spàtlze molto simile ad uno schiacciapatate ( che potete tranquillamente usare in sostituzione della pressa ); spremendo l’impasto fuoriesce e cade nell’ acqua bollente. In questa ricetta gli Spàtlze di spinaci vengono conditi con salsa di speck, panna ed erba cipollina.

INGREDIENTI PER GLI SPATZLE
200 g di spinaci lessati e strizzati
250 g di farina doppio 00
3 uova piccole
100 ml acqua
Sale fino q.b
Noce moscata da grattugiare q.b.

INGREDIENTI PER IL CONDIMENTO
100 g speck a fette sottili
30 g di burro
250 ml di panna fresca liquida
Pepe nero q.b
Sale fino q.b
Erba cipollina tritata 2 cucchiai

Preparazione

Tritare gli spinaci e metterli in un frullatore insieme  alle uova, all’ acqua ,alla noce moscata  e al sale; frullate gli ingredienti  e riduceteli in una crema liscia e fine. Versate il composto di spinaci in una ciotola e, poco alla volta, aggiungete la farina mescolando continuamente per amalgamare il tutto, quindi lasciate riposare per qualche minuto. Mettere a bollire l’acqua sul fuoco e nel frattempo, prendere gli ingredienti da utilizzare per il condimento: tritare l’erba cipollina e lo speck e versare quest ‘ultimo in una padella nella quale avrete fatto sciogliere il burro (oppure scaldare con 2 cucchiai di olio di oliva). Fate soffriggere lo speck e poi aggiungete la panna il pepe, l’erba cipollina tritata e aggiustate di sale. Ponete l’impasto degli Spàtlze in uno schiacciapatate con i fori grossi e posizioniate l’attrezzo sopra la pentola di acqua in ebollizione quindi spremete per far fuoriuscire gli gnocchetti. Gli Spàtlze che cadranno nell’ acqua bollente, saranno cotti quando riaffioreranno in superfice; a quel punti prendeteli con una schiumarola, scolateli bene e trasferiteli in una padella per fari saltare per pochi secondi nel condimento di panna e speck. Servire gli Spàtlze immediatamente .  

L'attività alla Scuola Medea di Sharon

Ho iniziato l’attività alla scuola elementare Medea di Varese a settembre. Arrivo al Millepiedi verso le otto mezza, poi prendo con l’educatrice Martina il pullman H e scendo a Zara, poi prendo la C alla Mondadori.  Alla scuola apparecchio con Alessandra, una compagna, poi riempio le brocche con l’acqua in cucina, ne metto due su ogni tavolo. Sul tavolo, per apparecchiare ci sono le posate, i bicchieri, i tovaglioli. Mentre lavoriamo ci sono tanti bambini con la maestra, nella palestra vicino a noi, che qualche volta fanno chiasso. Vado al giovedì mattina dalle 10 alle 12, quando finisco prendo il pullman C e poi prendo il pullman per andare a casa alle 12 30. A casa mia mangio, poi esco e vado a trovare mio Papà, con lui parlo di tante cose belle, e alcune volte mangio una tortina per merenda.  Poi vado casa di mia mamma e le faccio compagnia, e guardo la TV e riposo un po’ e poi gioco con il computer. 

Questa attività mi piace tantissimo, mi diverto. Apparecchio e sparecchio anche a casa, dove lavo sempre i piatti.        

I panzerotti di Jacopo

Ciao a tutti amici del blog oggi vi proponiamo una bellissima ricetta che stasera cuciniamo ad acquolina in  bocca: i panzerotti.

Panzerotti al forno con mozzarella e zucchine
Ingredienti 1 confezione di pasta brisèe
1 mozzarella
350 gr di zucchine
Olio  extravergine d’oliva
50 olive taggiasche
Basilico
2 spicchi d’aglio
Sale q.b

Procedimento

Lavate le zucchine e ridurle a juliene. Far soffriggere prime l’aglio nell'olio e unirvi le zucchine, lasciando andare a fuoco alto per 5 minuti fin quando non saranno ben cotte; aggiungete le olive tagliate a pezzettini e il basilico spezzettato. Nel frattempo tagliare la pasta briseè con un coppa pasta a dischetti dal diametro di circa 6-8 centimetri all’interno dei quali porre pezzettini di mozzarella e le verdure cotte. Richiudere i dischetti a mezzaluna, cercando di sigillare accuratamente i bordi. Mettere i panzerotti ottenuti su una teglia provvista da carta da forno e cuocete a 180° per una ventina di minuti.

Lettera a S.

Io e S. siamo insieme da parecchio tempo. Sono fidanzato con S. e quando siamo ognuno a casa propria e non ci vediamo io le scrivo e lei mi scrive su Whatsapp. Ci scriviamo tutti i giorni molte cose belle e ci organizziamo per uscire.
Ci piace uscire a Varese il sabato pomeriggio e la domenica pomeriggio. Di solito andiamo alle Corti a bere il caffè che io le offro. Ogni tanto andiamo a mangiare qualcosa al Fuddruckers.
La vedo anche il venerdì mattina perché facciamo l’attività di spesa sociale nel supermercato dove lavora la S.
Mi piace molto stare con lei

Da Roberto 

Karaoke del sabato pomeriggio di Sharon

Al sabato pomeriggio vado a fare il karaoke all’ AIAS di Varese.
Inizio alle tre e finisco alle cinque mezza. Lì incontro i miei amici e il mio ragazzo. Mi diverto tantissimo, quando ho finito esco e vado a casa con il pullman delle 6.30.
Quando sono lì canto tante canzoni, ci sono due educatori   che si alternano che si chiamano Carlo e Giuseppe, sono bravissimi e ci insegnano tante cose belle. Mi piace un casino cantare, i cantanti che mi piacciono sono Laura Pausini, Tiziano Ferro, Nek, ma tutte le canzoni mi piacciono e a casa le ascolto coi cd nel computer. 
Quando canto mi dicono che sono bravissima.
Il 18 dicembre facciamo il pranzo di Natale al De Filippi, con i genitori, dobbiamo decidere le canzoni e anche che recita fare. Quel giorno c’è anche la lotteria. Si fanno tante altre cose belle.

Quest’anno faremo anche una gita, ma non mi ricordo dove e quando. Ci andrò sicuramente.        

IL NUOTO UNO SPORT BELLISSIMO di Jacopo

Un altro sport che mi piace fare è il Nuoto, lo pratico da quando avevo circa 5 anni. La prima piscina che ho frequentato è quella di Induno Olona, lì Paolo il mio istruttore mi ha insegnato a nuotare e a non avere paura dell’acqua. Poi ho incominciato ad andare nella piscina di Castiglione Olona dove Silvia ha continuato ad insegnarmi a nuotare, nel frattempo la scuola di Bisuschio  che frequentavo organizzava un progetto per ragazzi disabili chiamato “nuoto anch’io” e  quindi ho incominciato a fare nuoto anche con la scuola. Il pullman partiva dalla scuola alle 8:30 e faceva il giro delle altre scuole per raccogliere gli altri alunni partecipanti al progetto c’erano quelli esperti come me e quelli come Pietro un mio amico e compagno che non sapevano nuotare. Man mano che passavano gli anni per me nuotare è  diventato una grande passione io ho anche provato a fare il corso di sub per bambini in piscina ed è stata una cosa divertentissima e bellissima io lo consiglierei a tutti. Adesso io ho 26 anni e vado a nuoto 4 volte alla settimana: il lunedì, il martedì e il giovedì a Bisuschio mentre il sabato a Castiglione.   Mi diverte tantissimo fare questo sport il mio stile preferito è lo stile  a delfino. In piscina io non faccio solo nuoto ,qualche volta provo a fare qualche esercizio di aquagym con le mie amiche. Qualche volta io, Rita e Francesca quando finisce la lezione ci mettiamo a chiacchierare di cucina e viaggi. Dopo la piscina un bel gruppo (io, Olga, Rita, Annamaria, Nunzia, mamma e Laura) andiamo scaldarci in sauna a chiacchierare.

Una bellissima sera di luglio ci siamo trovati a casa di Rita per un fantastico happy hour con le nostre amiche dell’ idrojumpe, tutti i cibi preparati erano  buonissimi.  La Candida ha preparato degli spiedini di frutta , la Rita invece l’insalata di riso e  la pasta fredda,  io e mia mamma abbiamo cucinato delle sfogliatine alla pancetta. Quella sera ho scoperto tante cose e ho conosciuto meglio Letizia ,Laura e quella più simpatica del gruppo che è Francesca, una donna super tecnologica e divertente che per fare le fotografie usa l’asta per il selfie. Dopo cena alcune donne  tra cui Rita  sono salite sul terrazzo a vedere il panorama io invece ho preferito stare  a parlare  e conoscere il marito di Rita che si chiama Domenico ed è molto simpatico. Mentre il Sabato continuo ad andare in piscina a Castiglione Olona con mio padre.



lunedì 10 ottobre 2016

CAMPIONATO BASKET SERIE A


Il Cremona ha vinto 87-67 contro il Pistoia
Il Sassari ha vinto 78-72 contro il Varese
Il Capo d’Orlando ha vinto 65-71 conto L’Olimpia Milano
L’Avellino ha vinto 86-83 contro il Torino
Il Cantù ha perso 92-99 contro il Venezia
Il Caserta ha vinto 78-75 contro la Reggiana
Il Pesaro ha vinto 76-63 contro il Brescia
Il Brindisi ha vinto 69-61 contro il Trento
Il Pistoia ha vinto 89-81 contro il Brindisi
Il Brescia ha vinto 76-56 contro il Cantù
Il Torino ha vinto 83-79 contro il Pesaro
Il Trento ha vinto 90-77 contro il Cremona
Il Varese ha vinto 93-74 contro il Caserta
Il Venezia ha vinto 84-69 contro il Capo d’Orlando
L’Olimpia Milano ha vinto 87-81 contro l’Avellino
La Reggiana ha vinto 86-80 contro il Sassari

Roberto



Quanto è bello ballare

Ho letto un interessante articolo sul giornale, la protagonista si chiama Kaouthar Darmoni ed è una insegnante all’Università. Nel tempo libero balla la danza del ventre che ha imparato in Tunisia dove è nata.  Oggi vive in Olanda e fa dei seminari per le donne, in cui insegna che la danza del ventre serve anche ad essere più sicure e più brave al lavoro.  Questo ballo insegna anche a muovere il bacino e gli altri muscoli e a migliorare l’amicizia con altre donne sul lavoro.


Ho letto questo articolo perché mi piace ballare, in particolare il latino americano, che ballo da tre anni. Il ballo del ventre, invece, l’ho visto alla televisione: si muovono tantissimo e sono bravissime, mi e piaciuto tantissimo.

Gli sport preferiti di Gabriele


Uno sport che mi piace molto è la Formula 1, in particolare tifo per la Ferrari. Sono stato tifoso di Maicol Schumacher, che è stato un grande pilota e quando ha avuto l’incidente in montagna mi è dispiaciuto molto.
Da quel momento è avvenuta una crisi dei risultati per la Ferrari, ma secondo me in questi ultimi tempi ci stiamo riprendendo.
In questa stagione mi è piaciuto molto il Gran premio di Monza: è stato molto emozionante perché i piloti hanno girato il circuito in autobus.

Un altro sport che apprezzo è la Moto GP, il mio pilota preferito è Valentino Rossi.
La Moto GP si divide in tre categorie: 125, 250 e 500.
Questo sport mi piace perché la velocità mi affascina e c’è la giusta competizione tra i piloti e anche adrenalina.


L’AMICHEVOLE DI BASKIN

Sabato 8 ottobre, alle ore 15:00, presso la palestra di Valle Olona, in provincia di Varese, c’è stata una partita amichevole tra gli under 16 di Malnate e i ragazzi del Millepiedi. E’ stata una bellissima partita. Io sono molto contento di giocare a baskin ormai è quasi tre anni che faccio questo sport e sto migliorando tantissimo. Ma torniamo alla nostra partita, abbiamo incominciato con un breve giro di nomi e poi abbiamo fatto il riscaldamento e infine la partita. Durante la partita sono successe tantissime cose belle: il mitico Antonio ha fatto tantissimi canestri e tutta la squadra si è complimentata con lui e il bomber Marcone ha fatto anche lui tantissimi canestri. La cosa brutta è che io e gli altri miei amici in lunetta (è un ruolo in cui si sta fermi e i compagni ti passano la palla) non abbiamo fatto tanti canestri ma la palla ce la portavano. Ero felice di giocare in squadra con Antonio, Marcone, Mario e Andrea perché quando non giocavamo chiacchieravamo di tutto e tifavamo per i nostri compagni che giocavano. Alla fine delle partite c’è stato il rinfresco: patatine, biscottini e torte portati da noi ragazzi del Millepiedi. Io ho preparato una crostata di fichi, ma la torta più buona era quella di frutta fatta da Selena. Mi è piaciuta quella torta perché Selena l’ha fatta apposta per il nostro amico Simone che è celiaco.





JACOPO  

IL MIO TIROCINIO

Io faccio il tirocinio a Laveno in un vivaio. Il martedì e il giovedì mi sveglio alle ore 6:05 ed esco di casa alle 6:45.
Per arrivare al vivaio parto da casa a piedi e prendo il pullman da Mesenzana alle 7:03.
Col pullman arrivo a Cittiglio, dove prendo il treno che porta a Laveno. Lì viene a prendermi alla stazione Lorenzo che mi accompagna al lavoro.
Martedì scorso ho raccolto le foglie con la scopa e paletta tutta la mattina. Alle ore 10:00 c’è la pausa in cui mangiamo la brioche e beviamo il caffè e poi si ricomincia a lavorare.
Io mi trovo benissimo e mi piace lavorare lì. Il posto è bellissimo e Lorenzo, la persona con cui lavoro, è bravissimo.

Comincio a lavorare alle 8:00 e finisco alle 12:00.  Poi prendo il treno da Laveno alle ore 12:38, arrivo a Cittiglio alle ore 13:00 e da lì prendo il pullman per Mesenzana alle ore 14:00. Da lì a casa mia vado a piedi ma ci metto poco. 


Roberto

lunedì 3 ottobre 2016

l'angolo di Roberto

CAMPIONATO
Il Chievo ha vinto 2-0 contro Il Pescara
L’Udinese ha perso 0-3 contro la Lazio
L’Empoli ha perso 0-3 contro la Juventus
L’Atalanta ha vinto 0-1 contro il Napoli
Il Bologna ha perso 0-1 contro il Genoa
Il Cagliari vinto 2-1 contro il Crotone
La Sampdoria ha pareggiato 1-1 contro il Palermo
Il Milan ha vinto 4-3 contro il Sassuolo
Il Torino ha vinto 2-1 conto la Fiorentina
La Roma ha vinto 2-1 contro Inter

Sabato 15 e domenica 16 ottobre si giocano
Napoli - Roma alle 15:00
Pescara - Sampdoria 18:00
Juventus - Udinese
Fiorentina - Atalanta 12:30
Genoa - Empoli 15:00
Inter - Cagliari 15:00
Lazio Bologna 15:00
Sassuolo - Crotone 15:00
Chievo -Milan 20:45

Un commento alla partita che mi è interessata di più:
Il Napoli meritava di vincere  perché ha giocato bene contro l’Atalanta. Il giocatore del Napoli più bravo è stato Lorenzo Insigne.

CHAMPIONS
Il Borussia Dortmund ha pareggiato 2-2 contro il Real Madrid
Il Cska Mosca ha perso 0-1 contro Tottenhan
La Dianamo Zagabria ha perso 0-4 contro la Juventus
Il Copenaghen ha vinto 4-0 contro il Club Brugge
Il Leicester ha vinto 1-0 contro il Porto
Il Monaco a ha pareggiato 1-1 contro il Bayer Leverkusen
Il Siviglia ha vinto 1-0 contro il Lione
Lo Sporting Lisbona ha vinto 2-0 contro il Legia Warsaw
L’Arsenal ha vinto 2-0 contro il Basilea
L’Atletico Madrid ha vinto 1-0 contro il Bayern Monaco
Il Besiktas ha pareggiato 1-1 contro la Dynamo
Il Borussia M’gladbach perso 1-2 contro il Barcellona
Il Celtic ha pareggiato 3-3 contro il Manchester Cty
Il Rostov ha pareggiato 2-2 contro il Psv
Il Ludogorets Razgrad ha perso 1-3 contro il Paris Saint Germanin
Il Napoli ha vinto 4-2 contro il Benfica








la mia squadra del cuore

Ieri la Juventus ha vinto tre a zero contro l’Empoli. Sono contentissima perché mi è piaciuto come hanno giocato i giocatori. Siamo troppo forti, siamo i primi, speriamo di vincere anche il quindici di ottobre.
Io la partita la guardo alla televisione su sky e mi piace tantissimo. Io urlo quando vinciamo, e le partite mi piace guardarle da tanti anni. 

Io tifo sempre la Juventus   perché mi piace e non voglio mai cambiare la mia squadra del cuore, mai. La mia mamma è contenta che tengo la Juventus.  Anche mio papà è contento che tengo la Juventus, anche se lui tiene il Milan fin da quando era piccolo.  

UN SABATO A BOAREZZO


Sabato 1 ottobre 2016, io e i miei compagni, del corso di Arte con Mariangela e le altre educatrici,   abbiamo partecipato alla gita a Boarezzo. Ci siamo trovati alle 9:00 al “Millepiedi”, siccome pioveva, Marco ha organizzato di stare al “Millepiedi” dove abbiamo visto un video che parlava di“Mario Alioli”, un signore che dipingeva e abitava a Boarezzo. Dopo abbiamo visto le foto delle gite degli anni precedenti. Quando abbiamo finito, i nostri educatori ci hanno detto di fare dei lavoretti con il das o di disegnare qualcosa che ci aveva colpito. A me aveva colpito il dipinto di una madonna per cui  ho disegnato il suo  ritratto ,ma  la maggioranza dei miei amici ha creato dei Panigacci con il das ( che sono tipo delle Piadine originarie della Liguria). Dopo aver disegnato siamo partiti con i nostri pulmini per andare a Boarezzo. Da San fermo a Boarezzo ci vuole una ventina di minuti. Arrivati a destinazione abbiamo girato un po’ per il bellissimo paesello noto per i suoi murales che sono dei bellissimi dipinti sui muri. Alle 12:30 circa siamo andati a mangiare i famosi Panigacci con salumi, pesto, sugo di funghi e  olio. Poi si poteva scegliere tra polenta e bruscit o gnocchi al sugo. Io ho scelto la polenta e alla fine c’era   un panigaccio a testa o con la Nutella o con il miele. Io ero seduto tra il Carlo e la Camilla, mi sono trovato bene e ho fatto un  po’ parlare la mia amica Camilla perché lei non parla quasi mai.

 Sono contentissimo di questa gita perché dopo tanto tempo ho visto  i miei compagni Carletto e Simona e abbiamo parlato tantissimo del nuovo centro di Morosolo . Alle 16:00 siamo tornati al Millepiedi tutti contenti della nostra giornata trascorsa con amici vecchi e nuovi. 




Cosa guardare in tv, i consigli di Gabriele: Pechino Express

Pechino  Express è un reality show  che dura 8 settimane e consiste nel fare il giro del mondo avendo a disposizione un budget  limitato.
Ci sono 8 coppie di partecipanti in questa edizione: gli spostati, i socialisti, i coniugi, i contribuenti, le naturali, gli estranei, gli innamorati e gli emiliani.  
Quest’anno la partenza è avvenuta da Bogotà. Il viaggio procederà ai Caraibi.
Ad ogni tappa avviene una eliminazione e ci sono delle prove di abilità da affrontare in un tempo stabilito.
I partecipanti devono chiedere ospitalità alla gente del posto per dormire e mangiare gratis.
È molto bello vedere le usanze e i costumi dei vari paesi.
Ogni settimana c’è un ospite che si aggiunge alla coppia che ha perso, come penalità.
Ieri sera è andata in onda su rai premium una replica dell’ultima puntata dove sono avvenute altre prove, per esempio la cattura delle mucche.
Come ospite della puntata erano presente Fariba (un ‘ex concorrente) che accompagnava le naturali, e la marchesa di Aragona (un ‘altra ex concorrente).
Mi hanno molto colpito i paesaggi spettacolari.


Questa sera andrà in onda una nuova puntata da non perdere!

IV CONVEGNO "LA PERSONA DOWN INCONTRO CON IL FUTURO"



Nei giorni 12 13 14 ottobre 2016, ci sarà un convegno nazionale intitolato “La persona down – incontro con il futuro” presso l’aula magna dell’università Insubria di Varese.

In questo convegno interverranno:
Giovedì 13 ottobre alle ore 14:30 circa   Elisabetta Rasa Psicologa del nostro centro
Venerdì 14 ottobre alle ore 11 circa parlerà Carlo Fiori uno dei nostri educatori.

Partecipate numerosi!!!


Se andate sul nostro sito www.ilmillepiedionlus.it troverete il programma dettagliato. 

L'esperienza di S. nella Biblioteca di Marchirolo


Il martedì dalle dieci a mezzogiorno vado con M., la mia amica del cuore, nella biblioteca di Marchirolo. Andiamo e torniamo da sole a piedi.

Lì c’è S. ad aspettarci e ogni tanto c’è anche S. 

Facciamo i libri, cioè mettiamo lo scotch dopo averlo tagliato con la forbice e i timbri. I libri poi li mettiamo nello scaffale in ordine in alfabetico.

Quando ho finito torno a casa a mangiare e poi esco e vado a trovare mio papà e gli altri amici che abitano vicino a Marchirolo.   


  Tanti e tanti anni fa c’erano: la Rosa, che e la sorella maggiore ed e una bella principessa in un Castello. Rosa aveva un papà che e...