martedì 26 luglio 2022

IL MIO PIÙ BEL VIDEO MUSICALE DI TUTTI I TEMPI

Il mio video musicale preferito è “Reach out” di Hilary Duff del 2008 e si vede la cantante stessa coi capelli biondi vestita in diversi modi in una casa in stile ottocentesco in cui si vede a tratti anche il rappista statunitense Prophet vestito di nero che fa la parte rap. All’inizio e alla fine si vedono pure gli uomini e le donne in biancheria intima che corrono fuori attorno alla casa. Comunque questa canzone è molto bella dato che lo ascoltavo quando andavo ancora a scuola ed era intorno all’inizio del 2009 prima che facevo la gita in Grecia con la mia scuola e mi faceva pure ricordare il periodo iniziale delle parole straniere da italianizzare come adesso. Inoltre questa canzone è stata campionata sulla canzone dei Depeche Mode “Personal Jesus” del 1989. Però Hilary Duff mi piacerebbe tanto conoscerla che non so quando mi capiterà dato che ha un milione di fan di tutto il mondo che la seguano e poi prima di cantare questa canzone aveva anche cantato la famosa canzone del 2005 “Wake up” e prima ancora faceva pure l’attrice nella serie tv statunitense “Lizzie McGuire” nel 2001. Per vedere il video di questa canzone cliccate su: https://www.youtube.com/watch?v=JStfziF4duQ. Buona visione!!!

Daniel



IL VIDEO PIÙ BELLO SUI PARACADUTISTI

Nel 1988 il direttore della fotografia americano Norman Kent e il regista americano Guy Manos hanno realizzato entrambi il documentario sul paracadutismo intitolato “Flight of the Dream Team” (letteralmente “Il volo della squadra dei sogni”) che venne distribuito dalla Lumivision su LaserDisc. La durata massima del film è di 30 minuti circa. Lo spezzone più famoso fu quello con la canzone strumentale di Mark Shreeve intitolata “Myriad of colours” (versione remixata di “Storm column”) dalla durata di 5 minuti. Di questo spezzone ne venne prodotto un estratto di soli 5 secondi (esiste anche quello con la durata di 1 minuto e 43 secondi) rendendolo disponibile come video di prova per il software XingMPEG Player nel 1995. Infine per vedere lo spezzone completo cliccate qui: https://www.youtube.com/watch?v=hFevrbUdS94. Buona visione!!!

Daniel



venerdì 15 luglio 2022

UNA BELLA CANZONE CON UN TITOLO DI NICCHIA

Vi consiglio di ascoltare una canzone molto bella che si chiama “Guardavia”, tratta dall’album d'esordio “Rimpianti”, uscita in rete nel 2020 ed è cantata dal giovane cantante italiano Antonio Vista, in arte “Mal di mare”. La canzone è poco conosciuta dovuta al fatto che la parola “guardavia” non è mai adoperata da nessuno nell’uso comune a favore dell’anglicismo “guardrail”. Infatti per questo non si sente mai in nessuna radio del mondo. Il collegamento di questa canzone è: https://www.youtube.com/watch?v=jI9tLrNwK_c. Se aumenteranno in giorni e giorni le visualizzazioni e i mi piace di questa canzone su YouTube forse avrà molto più successo e la parola “guardavia” comincerà ad essere più usata nell’uso comune. Buon ascolto!!!

Daniel







venerdì 1 luglio 2022

La vacanza sul lago di Mergozzo

 

Martedi’21 giugno  mio papà, e le mie vicine Cosima e Luisa mi hanno accompagnato a San Fermo alle ore : 8:45. La partenza era alle ore 9:00, la nostra meta era Omegna e poi Lago di Mergozzo. Sul pullman stavo seduto da solo, si sentiva solo il chiasso che facevano Vanessa, Luca  P, Ivonne e Selena. Dopo circa 1 ora e 15 minuti siamo arrivati a Omegna, dove ci aspettavano Matteo e Roberta con un loro amico. Ci hanno fatto vedere il paesello e il museo di Rodari, il museo era molto bello interessante e   interattivo, le storie erano  molto belle: mi sono piaciute quelle all’ incontrario e quelle nelle altre lingue. Il mio migliore amico Filippo si è divertito a sentire quelle nella lingua tedesca perché lui è vissuto in Germania. Dopo la visita siamo andati a pranzo in un ristorantino bellissimo, ho mangiato la cotoletta con le patatine e il caffè, era tutto molto buono.

Poi siamo risaliti sul pullman e ci hanno dato le casetta, meno male, si sono avverati i miei sogni! Era da anni che volevo dormire con il mio “fratellone Filippo” e c’è l’ho fatta.. la mia casetta era composta da me , Filippo, Marco, Mario e Luca C  

Ci stiamo sistemati io e Filippo dormivamo il mio asinello di pezza con Hi-ho nel letto matrimoniale. Luca C nella camera da solo, e Mario con Marco nella altra camera. Alla sera abbiamo cucinato noi il pesto di zucchine, era già pronto io ho buttato la pasta e come secondo avevamo gli affettati. Alla sera andavamo all’ arena dove gli animatori facevano dei giochi e degli spettacoli, al mattino facevamo colazione nella casetta con latte, biscotti, cacao ecc. Dopo la colazione andavamo in giro per il campeggio a fare attività con l’animazione, tipo Freccette e risveglio muscolare, o se no giocavamo a calcio balilla ping pong. Qualche volta quando il tempo era bello andavamo in piscina o al lago dove Mauro  Luca P e Andrea si sono buttati dal trampolino  e siamo andati anche sul pedalò con lo scivolo con la nostra volontaria Nicoletta. Una sera abbiamo preso l’aperitivo e abbiamo conosciuto Hersan un signore di Stoccarda che è diventato amico di Filippo e di tutti noi. A pranzo e a cena andavamo al ristorante, una sera abbiamo preso la pizza e tutte le sera mangiavamo il gelato.

A me è piaciuta tantissimo questa vacanza: ho conosciuto gente nuova, il mio amico Filippo ha portato un po’ di iella con le previsioni del tempo e ho giocato a calcetto con i miei amici Maurino e Pasqualino.        

Jacopo Carlo Maria

 

 

 

 

 

 

 

Le ricette di Padre Pio: Aragosta alla Catalana

 

INGREDIENTI 600 G DI GAMBERI SGUSCIATI 2 SPICCHI DI AGLIO 30 G DI BURRO 3 CUCCHIAI DI OLIO EVO ½ BICCHIERE DI VINO BIANCO 2 PEPERONCINI 1 LIMONE PAPRICA DOLCE PREZZEMOLO SALE E PEPE.


PULISCI I GAMBERI, STACCA LA TESTA E SFILA L’INTESTINO SCALDA IN PADELLA A FUOCO VIVO L’OLIO EXTRA VERGINE ED IL BURRO CON L’AGLIO TAGLIATO A PEZZETTI.

QUANDO IL BURRO SI E’ SCIOLTO AGGIUNGI I GAMBERI SGUSCIATI E FAI ROSOLARE PER 2-3 MINUTI, SFUMA CON IL SUCCO DI LIMONE E VINO BIANCO MESCOLATI IN UN BICCHIERE.

AGGIUNGI I PEPERONCINI, LA PAPRICA DOLCE, PREZZEMOLO, SALE E PEPE, E FAI CUOCERE ANCORA PER CIRCA UN MINUTO.


L’attività ippica del venerdì al Frassino

 











Invece di stare dentro al Millepiedi siamo andati a vedere i nostri compagni che vanno a cavallo.

Il maneggio dove vanno si chiama “Il Frassino” ed è aperto da 30 anni. Ci sono 16 cavalli e tanti cani che ci hanno fatto le feste. Abbiamo fatto qualche domanda alla signora Piera sulle attività del maneggio. Ha detto che fanno delle lezioni di equitazione sia per adulti che per bambini. Domenica hanno anche fatto una gara dove hanno vinto due ragazzi che frequentano il maneggio: sono arrivati primi.

I nostri compagni quando vengono qui, prima di tutto preparano il cavallo: gli spazzolano il pelo, gli puliscono gli zoccoli, lo sellano, si mettono le protezioni, fanno stretching e montano a cavallo.

Sono bravissimi! Lanciano la palla mentre cavalcano, si alzano in piedi sul cavallo, e vanno anche al trotto. Che cavallerizzi bravissimi! Complimenti!

Un saluto ad un caro amico

  Giovedì scorso purtroppo è mancato Alessandro un nostro caro amico e compagno di avventure. La notizia ci è arrivata da Elena una sua cari...