lunedì 19 dicembre 2016

PRANZO DELLA PISCINA DELLA NEUROPSICHIATRIA DI CASTIGLIONE



Ieri domenica 18 dicembre 2016 io e i miei genitori dopo la S. Messa siamo andati alla festa della neuropsichiatria infantile. L’appuntamento era alle 12:00 a Bolladello di Cairate. Eravamo un centinaio di persone tutti allegri e festosi, io come nei miei sogni ce l’ho fata a mangiare al tavolo con Maurizio, Daniela, Gianna, Massimo,  Donatella e Ermanno. Era il tavolo più allegro di tutti, discutevamo di tutto soprattutto di Budapest e Juventus. Il menù era un po’ troppo abbondante: un antipasto di salumi, olive, insalata russa, insalata di mare; come primo piatto le lasagne alla bolognese, come secondo la polenta con lo spezzatino e come dolce panettone o pandoro con il mascarpone. Era anche il compleanno di Massimiliano il nostro cantante, abbiamo cantato e ballato un sacco di canzoni, poi Valentina e Francesco(Cecco) hanno anche recitato delle poesie. Io invece ho cantato Albachiara, Il gatto e la volpe, Io vagabondo, La canzone del sole e ballato Andiamo a comandare, Giocajuer, Come è bello far l’amore da Trieste in giù. I miei amici Massimo e Gianna hanno ballato il Twist  , io sono rimasto sorpreso  dalla bravura della Gianna e del Massimo. Alla fine della festa  abbiamo fatto una tombola   e lanciato  in cielo le lanterne cinesi.   Alla tombola io di solito non vincevo mai ma visto che avevo vicino a me Ermanno mi ha portato tantissima fortuna e quindi ho vinto un ambo cioè due sacchetti di cioccolatini che erano squisiti. Ad ogni ragazzo hanno fatto un regalo.





Nessun commento:

Posta un commento

LA MIA MAMMA NON STA MOLTO BENE

Mercoledì 30 novembre 2022 la mia mamma stava portando una scaletta alta sopra le scale per addobbare le cose di natale al piano superiore d...